Terralba, botte per una precedenza: automobilista a processo

TERRALBA. Non avrebbe accettato il rimprovero di un ragazzino in bicicletta che stava quasi per investire, così era sceso dalla macchina e come una furia gli si sarebbe scagliato contro, coprendolo...

TERRALBA. Non avrebbe accettato il rimprovero di un ragazzino in bicicletta che stava quasi per investire, così era sceso dalla macchina e come una furia gli si sarebbe scagliato contro, coprendolo di calci e pugni. Sembrerebbe ispirata al film “Un giorno sbagliato”, uscito nelle sale alla fine della scorsa estate, l’episodio avvenuto qualche anno fa a Terralba di cui si occuperà, il 25 giugno prossimo, il giudice monocratico del tribunale di Oristano, Serena Corrias.

Come nel film di Derrik Bolte, tutto parte dalla reazione eccessiva di un automobilista. Qui però non c’è Russel Crowe, ma un disoccupato che all’epoca aveva 21 anni, Ignazio Concu che per quel pestaggio ora è accusato di lesioni. Secondo la ricostruzione, una sera di cinque anni fa, al volante della sua auto, avrebbe imboccato una strada contromano, rischiando di investire un adolescente che in sella alla bici arrivava dal senso inverso, quello giusto, secondo i cartelli stradali. Il ragazzino protestò, Concu si alterò, scese dall’auto e l’avrebbe riempito di botte. Secondo le accuse, Concu avrebbe il sopravvento, buttando a terra il ragazzino e continuando a colpirlo, nonostante l’intervento di alcuni passanti che tentarono di fermarlo. A quel punto sarebbe risalito in auto per allontanarsi.

Soccorso dai passanti, la vittima venne portata in ospedale, dove i medici riscontrarono la frattura di due costole e del setto nasale, oltre alla rottura di un dente, assegnando al ragazzo una prognosi di 40 giorni di cure. Qualche giorno più tardi i genitori si rivolsero all’avvocato Gianfranco Siuni e sporsero la querela per cui Ignazio Concu è stato rinviato a giudizio. Ieri, a distanza di cinque anni dalla denuncia, doveva esserci la prima udienza nella quale, dovevano deporre la vittima del pestaggio ed alcuni testimoni. Il protrarsi delle altri processi, ha costretto però il giudice ad un rinvio. (m.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes