Mari Ermi e Maimoni, elettrificazione delle due aree costiere

CABRAS. Sono partiti giovedì i lavori di elettrificazione delle aree costiere di Mari Ermi e Maimoni. «Si tratta di un intervento atteso da sempre – dichiara il sindaco Andrea Abis – che ha avuto...

CABRAS. Sono partiti giovedì i lavori di elettrificazione delle aree costiere di Mari Ermi e Maimoni. «Si tratta di un intervento atteso da sempre – dichiara il sindaco Andrea Abis – che ha avuto necessità di una programmazione attenta e ha previsto anche la sdemanializzazione di alcuni tratti di strada vicinali che sono stati ceduti in vendita a Enel per il posizionamento delle cabine di trasformazione». La minoranza consigliare aveva lamentato un ritardo nell'avvio dei lavori ma dall'amministrazione fanno sapere che la partenza degli stessi «non è in alcun modo legata alle sollecitazioni dell'opposizione, ed era già stata prevista». «Le piogge incessanti dello scorso autunno e inverno – spiega Abis – hanno bloccato il cantiere per più di tre mesi. Adesso si potrà procedere fino alla chiusura dei lavori, che secondo il crono programma saranno completati entro tre mesi». Soddisfazione è stata espressa anche all'Urbanistica e ai Lavori pubblici Enrico Giordano.

«L'operazione – ha detto – migliorerà i servizi della zona. Ad esempio sarà possibile procedere con l'installazione di sistemi di ricarica di veicoli elettrici, posizionare telecamere per la videosorveglianza e realizzare un sistema di illuminazione».

L'elettrificazione delle aree costiere di Mari Ermi e Maimoni sarà realizzata tramite un finanziamento assegnato nel 2017 dall'Area Marina Protetta penisola del Sinis - Isola di Mal di Ventre di 850 mila euro. I lavori prevedono la stesura di circa 4 chilometri di cavi, oltre alla costruzione delle cabine di trasformazione e all’allaccio finale in bassa tensione. L'elettrificazione delle aree costiere di Mari Ermi e Maimoni porterà un miglioramento nell'offerta turistica che Cabras sarà in grado di garantire a partire dalla prossima stagione estiva, con un sensibile passo avanti sul piano dei servizi offerti dalle due località. Procedono invece a San Giovanni di Sinis i lavori di risistemazione delle strade in terra battuta della borgata marina. (p.camedda)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes