Mercoledì la discussione il consiglio comunale

SAN VERO MILIS. «Dalla prossima estate l’accesso alla spiaggia sarà consentito solo attraverso percorsi obbligati e non più direttamente dalle case». Ieri mattina il sindaco Luigi Tedeschi si è tolto...

SAN VERO MILIS. «Dalla prossima estate l’accesso alla spiaggia sarà consentito solo attraverso percorsi obbligati e non più direttamente dalle case». Ieri mattina il sindaco Luigi Tedeschi si è tolto qualche sassolino dalla scarpa. «Il problema a Su Pallosu e S’Anea Scoada è determinato dalla presenza di case e di persone: dovevamo garantire la loro sicurezza». Amministratore al secondo mandato, spiega che con gli strumenti normativi, oggi, quegli insediamenti non sarebbero stati possibili. «E non sono certamente queste opere a devastare il paesaggio», dice.

Annuncia che durante il consiglio comunale di mercoledì risponderà all’interrogazione presentata quasi due settimane fa dal capogruppo dell’opposizione, Antonello Chessa. Questi, preoccupato per le ricadute sull’ambiente delle opere di mitigazione, aveva sollecitato il blocco dei lavori e la revoca delle autorizzazioni rilasciate dal Comune. «Dirò in quella sede che i paventati rischi di danno ambientale alla zona che ben sappiamo, essere vincolata anche dalla Soprintendenza archeologica non sussistono – dice il sindaco – Quei lavori dispongono di tutti i nullaosta necessari e i cantieri sono costantemente oggetto di verifiche da parte degli organismi competenti». (m.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes