Polemica sui contributi per le imprese in crisi non usati

GHILARZA. I contributi stanziati dall'Unione del Guilcier per aiutare le imprese danneggiate dagli effetti della pandemia saranno dirottati su altri capitoli di spesa. Lo ha comunicato il sindaco...

GHILARZA. I contributi stanziati dall'Unione del Guilcier per aiutare le imprese danneggiate dagli effetti della pandemia saranno dirottati su altri capitoli di spesa. Lo ha comunicato il sindaco Stefano Licheri rispondendo alla domanda della capogruppo di minoranza Eugenia Usai, che nella seduta civica di venerdì ha chiesto se vi fosse la volontà politica di utilizzare la quota di 54mila euro spettante al Comune per attenuare l'impatto negativo della crisi sulle attività locali.

Il primo cittadino ha definito l'iniziativa dell'Unione meritoria ma ha anche aggiunto che le ristrettezze di bilancio imponevano di fare altre scelte.

«Ci sono delle emergenze da risolvere, come alcuni interventi tralasciati dalla precedente amministrazione o l'adeguamento degli impianti antincendio delle elementari, senza il quale avremo un edificio non a norma che ci impedirà di avere nuovi finanziamenti. Abbiamo persino dovuto chiedere alla Regione di ridurre il contributo da 308mila a 150mila euro perché altrimenti non saremmo stati in grado di cofinanziare l'opera», si è giustificato Licheri. (mac)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes