Oristano, il centro destra alla fine sceglie Massimiliano Sanna

Il municipio di Oristano

La coalizione decide per il candidato dei Riformatori che sfiderà altri tre concorrenti alle comunali: Efisio Sanna per il centro sinistra, Filippo Murgia per la civica Identità e Tradizione e Sergio Locci lista civica.

ORISTANO. La telenovela si è chiusa nel pomeriggio. Massimiliano Sanna, esponente dei Riformatori, è il candidato per il centro destra alle prossime elezioni comunali. è stato decisivo il vertice con i segretari regionali dei principali partiti della coalizione che ha sbloccato la situazione fattasi ormai sempre più ingarbugliata.

Il nome di Massimiliano Sanna era già stato fatto a inizio settimana, al termine del tavolo di coalizione cittadino, poi però i partiti che compongono il centro destra - lo schieramento è pressoché il medesimo della maggioranza in Regione - avevano tentennato non poco e sembravano orientati a un clamoroso dietro front. La sua candidatura era stata quindi messa in discussione a tal punto, che sembrava ormai destinata a saltare.

Per tutti questi giorni, altri nomi di possibili candidati si erano affacciati sulla scena, tanto che si era arrivati a ipotizzare una spaccatura della coalizione pronta a dividersi tra favorevoli e contrari sul nome di Massimiliano Sanna. Alla fine l'esponente dei Riformatori l'ha spuntata e ora andrà alla sfida con gli altri candidati sindaco Efisio Sanna per il centro sinistra, Filippo Murgia per la civica Identità e Tradizione e Sergio Locci che, a sua volta, guiderà una lista civica.

Salvo sorprese al momento della presentazione delle liste, prevista domani mattina, sabato 14 maggio, saranno quindi quattro i candidati a concorrere per la carica di sindaco.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes