Ambiente, 70mila euro per salvare le dune di Chia

I fondi raccolti dal Grig saranno utilizzati per tutelare il sistema dunale di Domus de Maria

DOMUS DE MARIA . Settantamila euro in tre settimane per le dune di Chia: la campagna promossa dal Gruppo d'intervento giuridico taglia un nuovo traguardo. L’iniziativa della associazione ecologista «Salviamo insieme dune e spiaggia di Chia» ha l'obiettivo di salvaguardare il litorale anche per le generazioni future e garantirne la fruizione pubblica. Sono migliaia le persone che sostengono concretamente questa iniziativa del Grig per l'acquisto di parte delle dune e della spiaggia davanti all'isolotto di Su Giudeu. Personalità dello spettacolo come Piero Pelù, Piero Marras e Paolo Fresu hanno espresso il loro sostegno pubblico, così come personalità della cultura come Sandro Roggio, architetto e urbanista, Vanessa Roggeri, scrittrice, Paolo Frau, assessore comunale cagliaritano alla Cultura. «Possiamo davvero raggiungere insieme l’obiettivo di salvaguardare le dune e la spiaggia anche per le generazioni future e garantirne la fruizione pubblica – spiega Stefano Deliperi del Grig – Per farlo abbiamo bisogno dell’aiuto di tutte le persone che tengono al proprio ambiente, alla propria identità, al futuro della propria terra». Per contribuire all'acquisto delle dune e della spiaggia di Chia è stato aperto un conto corrente postale. Il Gruppo di intervento giuridico guidato da Stefano Deliperi ha lanciato l’iniziativa prima di Natale con un annuncio: la firma di un contratto preliminare da 100mila euro per l’acquisto di 4 ettari di dune a Su Giudeu, sulla costa di Chia.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes