Neve in Sardegna, scuole chiuse nel Nuorese e in Gallura

Il passo di Tascusì libero (foto polizia stradale fonni)

La polizia stradale raccomanda la massima prudenza nella guida

SASSARI. La neve è caduta copiosa ieri e stamane 24 gennaio in diverse località della Sardegna. Ancora neve Nuoro che si è svegliata con i tetti delle case impiancate, un po' come in moltissime altre località della provincia. Anche in alta Gallura scenario da fiaba e tanta gioia per i più piccoli, come pure nel Sassarese

La neve stamattina a Nuoro

In previsione dell'arrivo dei fiocchi bianchi, scuole chiuse in diversi centri: nel Nuorese, oltre al capoluogo, anche a Bitti, Ollolai, Orgosolo e Macomer. In Gallura, il provvedimento è stato preso dai sindaci di Tempio e Calangianus. Nella provincia del sud Sardegna, anche se ai confini con il nuorese, chiusura scuola a Mandas, Isili e Nurri.

Neve abbondante nell'isola: catene o pneumatici invernali anche a Campeda

Le polizia raccomanda la massima prudenza nel percorrere le strade. Molta neve nella notte ma le strade risultano sgombre, occorre però fare attenzione al fondo ghiacciato. Da segnalare che il passo di Tascusì, sulla provinciale 7 fra Desulo e Fonni, è aperto e percorribile, con prudenza. Neve anche a Campeda. Le strade risultano tutte aperte ma occorre munirsi di catene o avere montati i pneumatici invernali.

Gli spazzaneve sono entrati in azione sin dalle prime ore del mattino per liberare le strade. In particolare sono intervenuti sulla statale 131, all'altezza di Campeda e sulla statale 389 che collega Nuoro all'Ogliastra. I mezzi sono in azione anche sulle provinciali come la Sp 7 Desulo-Fonni dove la temperatura segna -4 e dove la neve continua a cadere.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes