In arrivo 1,5 milioni di euro per i riproduttori bovini da carne

L'assessore Pierluigi Caria

Su proposta dell’assessore Caria aumentano i fondi per l’acquisto

CAGLIARI. Passano da 1 milione a 1,5 milioni di euro gli aiuti stanziati dalla Regione per l’acquisto di riproduttori bovini da carne. Lo stanziamento è stato rinnovato dalla Giunta Pigliaru anche per l’annualità 2019 con un incremento dei fondi a disposizione. Il provvedimento è stato votato dall’esecutivo nei giorni scorsi con una delibera presentata dall’assessore dell’agricoltura, Pier Luigi Caria.

Le risorse saranno erogate agli allevatori di bovini per il miglioramento della produzione zootecnica mediante l’acquisto di riproduttori maschi e fattrici femmine di qualità pregiata, registrati nei libri genealogici o nei registri di razza. Gli aiuti saranno gestiti attraverso lo strumento del regime “de minimis”, il quale prevede che ogni singola impresa possa ricevere trasferimenti economici per un massimo di 15mila euro a triennio.

Si utilizzerà tale massimale in attesa che sia applicata la modifica approvata lo scorso novembre in sede di Commissione europea che prevede l’innalzamento a 25mila euro. La Regione fa sapere che l’obiettivo è «venire incontro alle richieste del mondo allevatoriale isolano, favorendo un miglioramento genetico e qualitativo delle mandrie e quindi delle rese sulle carni».

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes