Scorie nucleari, il consiglio regionale dice no al deposito in Sardegna

Ribadita l'opposizione netta all'inserimento dell'isola nell'elenco delle aree idonee

CAGLIARI. Il Consiglio regionale ribadisce la sua opposizione netta al ventilato inserimento della Sardegna tra le aree idonee ad ospitare il deposito nazionale dei rifiuti radioattivi.

Con 47 sì l'Aula ha approvato un ordine del giorno unitario (primo firmatario Francesco Mura di FdI) che impegna il presidente della Regione a respingere l'ipotesi anche nel rispetto dell'esito del referendum del 15 e del maggio 2001.

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes