Incendi in Sardegna: «Sono tutti dolosi»

La devastazione lasciata da un incendio, immagine di repertorio

Il comandante del Corpo forestale Antonio Casula: «Oltre venti gli indagati, utili le segnalazioni dei cittadini»

SASSARI. Sono alcune decine le persone sotto indagine da parte del Corpo forestale: il sospetto è che ci sia la loro mano criminale dietro diversi incendi che in queste settimane di agosto 2019 hanno devastato una buona fetta della Sardegna.

Il comandante del Corpo forestale Antonio Casula non si sbilancia, «ci sono gli accertamenti in corso», ma dice che senza dubbio i presunti incendiari sono «più di venti». A loro si è arrivati soprattutto grazie alle segnalazioni di cittadini al 1515

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes