La rinascita delle Province: è subito guerra in Regione

L'aula del consiglio regionale

La commissione autonomia si spacca fra chi chiede l'ente in Gallura e gli altri territori che rivendicano pari dignità oltre a Sassari che rinnova la candidatura per la Città metropolitana

CAGLIARI. La riforma delle Province è al vaglio della commissione autonomia. Che già si spacca. Per il governatore Solinas le province sarde devono essere quattro al massimo cinque. I consiglieri di centrodestra chiedono la convocazione dei sindaci della Gallura per ribadire la rinascita dell'ente del Nord-est.

Ma la richiesta diventa l'innesco di una guerra, in cui non pesano le tessere di partito ma la provenienza geografica: Giorgio Oppi, dal centrodestra, chiede pari dignità per il Sulcis e il consigliere Pd Salvatore Corrias, anche sindaco di Baunei, presenta analoga richiesta per l'Ogliastra. Inoltre Sassari ripresenta la sua candidatura per la Città metropolitana. Ed è subito stallo.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes