Altri 24 roghi nell'isola: in dieci interventi dei mezzi aerei per spegnere le fiamme

Giornata campale per la macchina antincendio regionale in particolare a Bonorva

CAGLIARI. Ancora un bollettino pesante sugli incendi in Sardegna. Favorite dalle folate di maestrale le fiamme sono divampate in 24 punti diversi del territorio isolano, e in dieci incendi c'è stata la necessità dell'intervento dei mezzi aerei per spegnere i roghi.

Intanto va segnalata la prosecuzione dell'Incendio in agro del Comune di Bonorva località “S'Ena 'e Sunigo”, dove sono intervenuti vari elicotteri provenienti dalla base del Corpo forestale di Alà dei Sardi, Anela, Bosa, e Fenosu (Super Puma e Eli Fenosu) e tre canadair. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Bonorva coadiuvata dal personale eliportato, da CFVABonorva, Ozieri, GAUF di Ozieri, Forestas Monte Borghesu Monte Traessu, Thiesi, Anela, Monte Pirastru, Monte Bassu, Mariani, i Volontari Prociv Illorai e Prociv Mores. Al momento stimati 2000 ettari di superficie bruciata.

Gigantesco rogo a Bonorva, le fiamme devastano il deposito dell'acqua Santa Lucia

Lotta vinta intorno alle 17 contro le fiamme a Orgosolo in località “Mariane”, dove sono intervenuti gli elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale di San Cosimo, Farcana, Sorgono e un Canadair. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Orgosolo coadiuvata dal personale eliportato, da CFVAOrgosolo, CFVA Gavoi, Autocolonna CFVA CA, Forestas Tuttavista, Basso Cedrino, Berchida – Montalbo, Lanaitto, Monte Novu, Montes – Iseri, Montes Iseri due squadre di Volontari, una squadra dei Vigili del fuoco. Iincendio d'interfaccia che ha interessato una superficie di circa 100 ettari, lambendo le abitazioni.

Nel Comune di Sarule località “M.Mureddisonno”, sono intervenuti gli elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale di Farcana, Fenosu e San Cosimo e due canadair. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Orani coadiuvata dal personale eliportato, da 7 squadre Forestas, una quadra Compagnia barracellare e da sei squadre di volontari. Iincendio d'interfaccia che ha interessato una superficie di circa 50 ettari di vegetazione, lambendo le abitazioni. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle ore 18:20.

A Uri, località “Marroso”,  sono intervenuti 3 elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale di Fenosu (Super Puma), Bosa e Limbara e un canadair. Le operazioni sono state dirette dalla Stazione di Ittiri coadiuvata dal personale eliportato, da 1 squadra di Forestas, una squadra Compagnia barracellare, una squadra dei VVF e da 2 squadre di volontari di protezione civile. L'incendio ha interessato una superficie di circa 400 ettari di vegetazione, lambendo le abitazioni. Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle ore 17:50. 5-

Altri incendi che hanno richiesto l'intervento dei mezzi aerei si sono sviluppati a Borutta/Thiesi località “Binza Manna”, dove sono intervenuti 2 elicotteri provenienti dalla base del Corpo forestale di Fenosu; a Ussana, località “Su Meriagu”, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Villasalto; a Genuri località “Zinnigas”, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Fenosu;  a Sarroch località “Coddu de sa cresia”, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Pula; a Masullas in località “Pranu Basciu”, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Fenosu; in agro del Comune di Iglesias località “Cuccu Mannu”, dove sono intervenuti 2 elicotteri provenienti dalla base del Corpo forestale di Pula e Marganai.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes