Covid, ordinanza di Solinas: consentite feste e sagre all'aperto

Il governatore della Sardegna sottolinea: "purché sia assicurato, con ogni idoneo mezzo il divieto di assembramento e dell’obbligo di distanziamento interpersonale"

CAGLIARI. Sagre, fiere, feste paesane e processioni a cavallo sono consentite nell'isola. Scritto nero su bianco sulla nuova ordinanza del governatore Solinas. Il tutto a partire dalla giornata del 14 agosto, giusto in tempo per i molteplici riti legati all'Assunta in programma a Ferragosto.

Nell'ordinanza è scritto che "a decorrere dal 14 agosto 2020, sono consentite le sagre, fiere, feste paesane e processioni a cavallo che abbiano luogo esclusivamente in spazi all’aperto, purché sia assicurato, con ogni idoneo mezzo, compreso quello dell’informazione, il divieto di assembramento e dell’obbligo di distanziamento interpersonale, nel rigoroso rispetto di quanto previsto dal DPCM del 7 agosto 2020 e dalla scheda tecnica “sagre e fiere locali” contenuta nelle “Linee guida per la riapertura della attività economiche, produttive e ricreative” approvata dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome del 6 agosto 2020, allegato del DPCM del 7 agosto 2020".

"A decorrere dal 14 Agosto 2020  _ prosegue l'ordinanza _ sono consentite le ulteriori attività svolte negli ippodromi già riaperti ai sensi delle linee di indirizzo adottate dal Ministero delle politiche agricole, a condizione che siano rispettate le “Linee guida per la riapertura della attività economiche, produttive e ricreative” approvate dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome del 6 agosto 2020, allegate del DPCM del 7 agosto 2020”, in quanto compatibili".

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes