Espulsi dall'Italia rientrano con un barchino in Sardegna, arrestati

Il centro di prima accoglienza di Monastir dove i due uomini sono stati identificati

Si tratta di due uomini algerini

CAGLIARI. Sono tornati in Italia prima dei cinque anni previsti dal decreto di espulsione scattato nei loro confronti nel 2018 e nel 2019. Due migranti algerini di 30 e 34 sbarcati nelle coste del Sud Sardegna nei giorni scorsi sono stati arrestati dalla polizia. I due appena arrivati sull'Isola sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir dove sono stati visitati e sottoposti agli accertamenti per verificarne l'identità.

Proprio grazie alle attività di identificazione effettuata dall'Ufficio immigrazione e dalla Scientifica, gli investigatori della Mobile hanno scoperto che erano tornati in Italia prima dei cinque anni previsti dalla legge. Sono stati quindi arrestati e sono state avviate le pratiche per una nuova espulsione. (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes