Parlamento Ue il Canopoleno sale in cattedra

E anche quest’anno il Convitto Nazionale Canopoleno è riuscito a distinguersi a livello nazionale dall’associazione EYP Italy. Otto studenti sconosciuti tra di loro, diversi e provenienti da diverse...

E anche quest’anno il Convitto Nazionale Canopoleno è riuscito a distinguersi a livello nazionale dall’associazione EYP Italy. Otto studenti sconosciuti tra di loro, diversi e provenienti da diverse classi degli indirizzi che la scuola di Sassari ha da offrire, si sono confrontati su vari temi di attualità in accordo con la richiesta dell’associazione: i problemi che la pandemia ha causato. Infine Anna Fresu, Chiara Dettori, Elena Manuritta, Elena Sedda, Laura Murenu, Marialuisa Montalbano e il sottoscritto, guidati dalla chairperson Francesca O’Shea (ex studentessa della stessa scuola), hanno prodotto un’ipotetica risoluzione a vari problemi, si sono distinti qui in Sardegna e nella penisola e sono stati selezionati col massimo dei punteggi per partecipare alla quarantanovesima sessione nazionale PEG 2021. Quest’ultima avrà un format completamente nuovo poiché, per cause di forza maggiore, non sarà possibile svolgerla fisicamente, dunque sarà totalmente online. I ragazzi potranno confrontarsi con persone provenienti dall’Italia ma anche dal resto del mondo. Il lavoro sarà il medesimo: verrà posto loro un problema che dovrà essere risolto, la proposta come risoluzione sarà dibattuta e approvata. Ovviamente niente di tutto ciò è ufficiale né produrrà veramente degli effetti a livello europeo, è come un grande gioco di società. La sessione si svolgerà dal 6 al 9 maggio 2021. Come si direbbe durante la registrazione di un film: “Ciak 2!”. Ebbene sì, poiché già l’anno scorso dei ragazzi (alcuni sono gli stessi dell’anno scorso, quest’anno insieme a qualche new entry) erano stati selezionati per partecipare alla sessione nazionale che si sarebbe tenuta a Torino ma, a causa della pandemia di Covid-19, tutto è stato annullato. Quest’anno niente sarà in grado di fermarli, se non la connessione Internet! Ma prima di questa, i ragazzi hanno un’altra sessione ancora più vicina a cui prendere parte: quella a livello regionale che si terrà dal 17 al 19 marzo 2021 alla quale parteciperanno anche il Liceo Azuni e il Liceo Spano di Sassari e il Liceo Pischedda di Bosa. Qui il Canopoleno vanta ben due delegazioni differenti (quindi il doppio degli studenti rispetto all’anno scorso). Riusciranno a distinguersi anche quest’anno nella propria Regione? Già l’anno scorso hanno vinto diversi premi tra cui 1st best resolution, 2nd best committee e 3rd best delegate ottenuto personalmente dal sottoscritto. Un ringraziamento va alla professoressa Cubeddu poiché senza il suo aiuto, nulla di tutto questo sarebbe possibile e la scuola non avrebbe avuto alcuna occasione per distinguersi mostrando gli effetti positivi di un istituto di alto livello che non si limita al passivo insegnamento, ma dà la possibilità agli studenti di far sentire la propria voce.

* Andrea frequenta il Liceo Classico Europeo Canopoleno di Sassari



WsStaticBoxes WsStaticBoxes