Covid, a Sassari e Oristano la speranza di vita si è accorciata di oltre 14 mesi

L’indagine statistica del Centro studi Nebo commissionata dal Sole 24 Ore e basata su dati Istat

SASSARI. I residenti maschi della provincia di Sassari nel 2020, anno di esplosione dell’emergenza Covid, hanno perso oltre 14 mesi nella speranza media di vita alla nascita, proprio come le donne dell’Oristanese. Sono i due dati più eloquenti per quanto riguarda l’isola emersi dall’indagine statistica del Centro studi Nebo commissionata dal Sole 24 Ore e basata su dati Istat. Un crollo impressionante che riguarda l'Italia intera certamente legato al gran numero di morti in eccesso rispetto alla media del quinquennio precedente: 108.178, un drammatico +21% determinato dalla strage compiuta dal virus. Con buona pace dei negazionisti.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes