Tiscali, pionieri di Internet oggi protagonisti della rivoluzione 5G

Impegnata in prima linea per permettere a cittadini e imprese di superare il divario digitale che affligge ancora vaste aree d’Italia e Sardegna

La storia di Tiscali è quella di un’azienda che ha saputo conquistare il mercato del “continente” e per diversi anni anche dell’Europa, partendo da Cagliari e mantenendo lì il suo quartier generale. Fondata da Renato Soru nel gennaio 1998, si connota presto come gruppo pioniere nel settore: nel marzo del 1999 lancia il primo servizio di accesso gratuito a internet in Italia, e si quota in Borsa. Guidata oggi da Renato Soru - tornato al timone nel maggio del 2019 - Tiscali con circa 500 dipendenti e 677mila clienti è una smart Telco tutta italiana che, pur essendo il più piccolo dei grandi operatori nazionali di telecomunicazioni, vanta la maggior copertura di fibra in Italia e fornisce a privati, aziende e Pubblica Amministrazione una vasta gamma di servizi: accesso a internet, servizi di telefonia mobile e servizi a valore aggiunto (fra cui e-mail, servizi di sicurezza, cloud e socialmedia). Grazie al portale www.tiscali.it, già testata giornalistica e fra i principali siti italiani di notizie con 12 milioni di visitatori al mese, offre inoltre informazione di qualità e utili servizi legati al mondo dell’e-commerce, delle assicurazioni, delle auto, del mercato immobiliare e finanziario. Il campus di Sa Illetta, la meravigliosa sede di Tiscali alle porte di Cagliari, è immerso in una cornice naturale di grande valore ambientale resa ancora più unica da opere di artisti contemporanei di fama internazionale, sardi e non. Il campus ospita anche altre realtà produttive del mondo del digitale, un vero e proprio polo tecnologico.

“L’obiettivo che ci siamo dati fin dagli esordi - offrire a tutti uguale e libero accesso alla vita digitale –, è oggi più che mai attuale, vista l’accresciuta domanda di connettività. Tiscali è impegnata in prima linea per permettere a cittadini e imprese di superare il divario digitale che affligge ancora vaste aree d’Italia e Sardegna e che spesso, costituisce un freno allo sviluppo economico” sottolinea Renato Soru. Il progetto La Nuova@Scuola ha in Tiscali un partner entusiasta: per il secondo anno consecutivo l’azienda aprirà le porte agli studenti, per il momento in modalità virtuale, non solo per far conoscere la sua realtà produttiva e il mondo delle telecomunicazioni, ma anche per imbastire un confronto su temi di attualità. Grazie al lavoro coordinato tra la redazione di Tiscali e quella de La Nuova Sardegna, nel 2020 Tiscali ha parlato con gli studenti di giornalismo digitale, di formazione delle opinioni tramite i social, di fakenews, e (a dicembre) li ha coinvolti in un webinar dedicato al 5G e alla sua sperimentazione in Sardegna cui ragazze e ragazzi hanno dato quel valore aggiunto di freschezza, curiosità e voglia di conoscere che la pandemia non ha certamente spento. “Le nuove generazioni sono il nostro sguardo verso il futuro e incoraggiare le giovani menti del territorio a crescere, non può che renderci orgogliosi”, conclude Soru.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes