Siligo, i genitori occupano la scuola

Protesta contro la soppressione delle pluriclassi stabilita dalla Regione

SILIGO. La protesta contro il piano regionale di dimensionamento scolastico ha avuto un salto di qualità nella giornata di ieri in uno dei centri del Meilogu che rischia di perdere la sua pluriclasse. I genitori, con il sostegno dell’amministrazione e dell’intera cittadinanza, hanno organizzato un’occupazione simbolica del plesso scolastico. Durante la manifestazione sono state strappate le domande di iscrizione per l’anno scolastico 2015/2016. Di mandare mandare i propri figli a Thiesi (l’alternativa sarebbe l’ancora più lontana Torralba) i genitori non ne vogliono sapere. E anche i bambini hanno le idee chiare in merito. I piccoli studenti hanno manifestato con una lampadina in mano e con un efficace slogan: “All’assessore per un’idea migliore”. Nella doppia veste di mamma e sindaco è intervenuto anche il primo cittadino Giuseppina Ledda: «La trattativa tra sindaci e Regione non sta andando avanti. Di fronte all’ennesima richiesta di incontro indirizzata al presidente Pigliaru non abbiamo ancora avuto risposta. Ci ha completamente ignorato. Motivo per il quale martedì, noi sindaci dei 29 Comuni coinvolti ci riuniremo sotto il palazzo della Ras». La battaglia di Siligo è anche la battaglia di Francesca, bambina di sette anni affetta da diabete di tipo 1 da quando ne aveva due. Rabbia e determinazione nelle parole della madre Barbara: «Avere la scuola a Siligo mi permette di stare tranquilla in quanto potrei intervenire in qualsiasi momento. Francesca non è autosufficiente e io mi reco a scuola tre volte per assisterla. Come farei se me la portano a Thiesi? Non avrebbe assistenza fissa». Dito puntato anche contro l’indifferenza: «Sono oltre due mesi che cerco una linea di comunicazione con l’assessore Firino, ma nulla di fatto. Idem per quanto riguarda il presidente Pigliaru, non ho avuto nessun tipo di risposta». «Speriamo che ci ascoltino – ha concluso il sindaco – anche perché la delibera finale non è stata adottata da parte loro. Tutto questo rumore è finalizzato al ravvedimento che auspichiamo».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes