Sequestro Pinna, confronto tra periti sulle telefonate

SASSARI. Udienza prettamente tecnica, ieri, al processo-bis per il sequestro dell’allevatore di Bonorva Titti Pinna. In aula il confronto - a tratti anche particolarmente critico - tra il consulente...

SASSARI. Udienza prettamente tecnica, ieri, al processo-bis per il sequestro dell’allevatore di Bonorva Titti Pinna. In aula il confronto - a tratti anche particolarmente critico - tra il consulente del pubblico ministero Gilberto Ganassi (l’ingegner Cappai) e quello della difesa degli imputati Giovanni “Mimmiu” Manca e Antonio Faedda (Mariano Pitzianti).

Sotto esame, in particolare, i tabulati delle utenze telefoniche di Manca e Faedda, il giorno del sequestro di Titti Pinna (il 19 settembre 2006), le celle agganciate durante le comunicazioni - tutte molto brevi - e quindi la possibile presenza nei territori oggetto dell’inchiesta dei due imputati. Gli elaborati tecnici dei consulenti sono stati consegnati al collegio presieduto dal giudice Pietro Fanile.

Intanto il perito ha consegnato la trascrizione delle intercettazioni e i difensori - Salvatore Asole e Gian Marco Mura - nella prossima udienza (il 18 giugno) presenteranno i loro testimoni. Annunciata una nuova richiesta di confronto con il testimone chiave Carlo Cocco.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes