Boxe, da tre anni in attesa della palestra

OZIERI. Più di tre anni di attesa e ancora nessuna notizia sulla concessione di una palestra, o comunque di uno spazio idoneo, per le attività della Boxe San Nicola, società pugilistica rinata...

OZIERI. Più di tre anni di attesa e ancora nessuna notizia sulla concessione di una palestra, o comunque di uno spazio idoneo, per le attività della Boxe San Nicola, società pugilistica rinata ufficiosamente nel 2013 dopo anni di assenza per iniziativa dello storico istruttore federale Gregorio Porcu e per venire incontro alle tante richieste degli appassionati. Una vicenda ormai nota, iniziata con la decisione di far rinascere la società, prima ufficiosamente, come detto, poi lo scorso anno anche ufficialmente con l’iscrizione alla federazione, effettuata dopo aver ricevuto il via libera per la concessione di spazi da parte del Comune. Questioni tecniche, e non solo burocratiche, hanno però sino a questo momento bloccato la concessione, e dopo le tante proteste (e una interrogazione presentata dal gruppo consiliare di minoranza Ozieri Domani) dopo tre anni circa ancora non si hanno notizie sulla possibile apertura. In un primo momento l’amministrazione comunale aveva ipotizzato la concessione di alcuni locali nel palazzetto dello sport di San Nicola, che però ha necessità di interventi di ristrutturazione per i quali ancora non è stato possibile reperire i fondi; in un secondo momento, quindi, si era pensato a uno dei capannoni della fiera a San Nicola, che però risultano impraticabili per le attività sportive. L’istruttore e i tanti aspiranti o ex pugili, dopo alcuni mesi dall’ultima protesta, chiedono nuovamente lumi al Comune e lamentano di non riuscire a ricevere “udienza” né dal primo cittadino Leonardo Ladu né dall’assessore allo Sport Giuseppina Sanna. «Uno smacco per la storia sportiva della città - dice Gregorio Porcu - ma anche per i tanti ragazzi che vorrebbero praticare la boxe ma che devono rinunciare agli allenamenti o frequentare altre strutture non idonee. La boxe di Ozieri fa parte della storia del pugilato isolano, come ha recentemente dimostrato l’interessamento per le sorti della nostra società del commissario Fpi e manager Antonello Sotgiu e dallo speaker Fpi Angelo Di Fraia, che hanno avuto colloqui con il Comune che però, purtroppo, non hanno ancora portato a niente». (b.m.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes