Nulvi, si rinnova la magia dei canti “A sos tres res”

Il coro locale festeggia il 5 gennaio i 21 anni di attività con il concerto nella chiesa dell’Assunta Gruppi ospiti saranno la vocal band The Roomors e il Complesso vocale di Nuoro 

NULVI. La chiesa parrocchiale dell’Assunta ospiterà sabato 5 gennaio (alle 18,30) l’ormai tradizionale concerto “A Sos Tres Res” con il quale il Coro di Nulvi celebra il giorno della sua costituzione avvenuta 21 anni fa e rinnova un’antica tradizione locale legata alla vigilia dell’Epifania.

Anche quest’anno ci saranno dei gruppi ospiti. Si tratta della vocal band The Roomors che propone brani pop, editi e inediti, arrangiati a cappella. Nata nel settembre 2017 ha già all’attivo un’intensa attività concertistica. La vocal band è composta da Manuel Cossu (basso-baritono-beatbox), Giovanni Pedditzi (basso-baritono), Federico Liguori (tenore), Denise Zucca (alto), Elisabetta Secchi (mezzosoprano), Valentina Lodi Rizzini (soprano).


L’altro ospite sarà il Complesso Vocale di Nuoro, oggi uno dei cori migliori nel panorama nazionale, e non solo, per quanto riguarda la polifonia classica. Il suo direttore è Franca Floris. Fondata nel 1984 la formazione corale affronta un repertorio corale vasto e diversificato che spazia dalla monodia gregoriana alla polifonia contemporanea, nello spirito di un costante approfondimento della vocalità, dell'interpretazione e della prassi esecutiva caratteristiche di ciascuna epoca. Il coro svolge la sua attività artistica anche avvalendosi della collaborazione di prestigiose formazioni strumentali ed istituzioni musicali nazionali per l'allestimento di opere del periodo rinascimentale, barocco e classico.

Ovviamente ad aprire e chiudere il concerto, presentato come da tradizione da Tore Patatu, sarà il Coro di Nulvi, con i brani più belli ed apprezzati del suo ricco repertorio. Il gruppo corale nulvese, diretto da Fabrizio Mangatia, è composto da un nucleo base di sedici elementi. E’ nato vent’anni fa con l’intento di intraprendere un cammino di studio e di ricerca per la riscoperta e la prosecuzione di una tradizione di canto popolare nulvese che affonda le sue radici centenarie nella musica sacra e profana del territorio.

Al suo attivo vanta alcuni lavori discografici e moltissime esibizioni canore in Italia e all’estero. Nel 2010 ha avuto l’onore di rappresentare la Sardegna nel tradizionale Concerto di Natale che si tiene a Roma nella Camera dei Deputati e nel 2011 ha vinto il primo premio nel festival “Beppe Belpasso” a Lodi. Con il concerto “A Sos Tres Re” la corale vuole offrire uno spettacolo di emeozione e qualità canora nel solco della tradizione sarda e locale .
 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes