L'osilese Pasquale Concas è indagato per un terzo omicidio

Pasquale Concas (nel riquadro) e il luogo in cui uccise Arietta Mata

In carcere per avere ucciso una pensionata a Olbia nel 1994 e una prostituta a Modena nel 2017, ora è sospettato di avere tolto la vita a un'avvocatessa nel settembre del 2017

MODENA. Il cinquantenne Pasquale Concas, attualmente in carcere per l'omicidio a scopo di rapina della prostituta ungherese 24enne Arietta Mata, avvenuto nel gennaio dello scorso anno a Castelfranco Emilia (Modena), è indagato dalla procura emiliana anche per un altro omicidio volontario: quello dell'avvocato civilista modenese Elena Morandi, che negli ultimi anni si era ritirata dalla professione: la 56enne fu trovata morta dopo un incendio nella sua abitazione di via Boccabadati, nel settembre 2017, sempre a Modena.

A riportare la notizia è il Resto del Carlino. Se le prove a carico dovessero essere confermate, si tratterebbe del terzo delitto attribuito a Concas, originario di Osilo (Sassari): negli anni Novanta fu arrestato per aver ucciso una pensionata a Olbia, sempre dopo una rapina, con conseguente condanna definitiva a 28 anni di reclusione.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes