Don Ruiu resta allo Spirito Santo

Proroga dell’incarico dello storico parroco dopo la partenza di don Manunta

PORTO TORRES. «Il vescovo di Sassari mi ha voluto dare la prosecuzione dell’incarico di amministratore della parrocchia dello Spirito Santo fino a giugno 2019: a breve manderà un sacerdote collaboratore, come dichiarato dallo stesso monsignor Gian Franco Saba, per dare supporto alle attività della parrocchia». Parole del parroco emerito monsignor Salvatore Ruiu, che continuerà per altri cinque mesi a celebrare le stesse funzioni religiose che ha svolto per oltre quaranta anni. Il sacerdote incaricato dalla curia per la nuova chiesa il 27 ottobre 2018, Don Franco Manunta, ha infatti lasciato l’incarico nelle settimane scorse dopo appena due mesi di sacerdozio. E le motivazioni riguardavano la richiesta di un anno sabbatico presentata da don Manunta, per dedicarsi a tempo pieno alla docenza. Frasi che il vescovo ha ribadito la settimana scorsa nel corso di un incontro all’interno della chiesa dello Spirito Santo. Don Ruiu continuerà dunque ad esercitare le funzioni di parroco e tra qualche giorno monsignor Saba nominerà una figura esterna per dare una mano. «Continuerò questo impegno pastorale – conclude il prete di frontiera -, con la stessa intensità e l’amore avuto con tutti i fedeli e residenti dei quattro quartieri che ho visto crescere». (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes