«Legge 162, pronti a pagare novembre 2018»

Assistenza, l’assessora ai Servizi sociali Nuvoli: i ritardi sono stati causati dalla carenza di personale

PORTO TORRES. Il ritardo degli uffici comunali nel pagamento mensile dei contributi relativi alla Legge 162 lamentato da diversi utenti sarebbe dovuto principalmente alla mancanza, nei mesi scorsi, del personale dipendente. Un argomento che i destinatari dei contributi comprendono a fatica, soprattutto perchè ci sono terapie costose che la maggior parte delle persone non si possono permettere di anticipare. «L’anno scorso non siamo riusciti ad entrare a regime nei pagamenti – precisa l’assessora alle Politiche sociali Rosella Nuvoli – perché a dicembre 2018 non c’era più l’operatore all’ufficio Protocollo e le pratiche si stavano protocollando negli uffici del Servizio sociale: con l’assunzione di un nuovo impiegato (per mobilità da un altro ente pubblico, ndc), in questi giorni si provvederà a pagare tutte le pratiche relative alla mensilità di novembre 2018».

Questi ritardi hanno quindi creato malcontento a diversi utenti che vivono solo da una pensione minima e che, oltre alla spesa per i pasti, devono pagare i tributi. La conseguenza di ciò è che non possono anticipare i soldi agli assistenti che si occupano di loro, rischiando di rimanere senza terapie per settimane. Una situazione difficile da sostenere riguarda anche gli assistenti che si occupano dei minori disabili, in quanto i ritardi nei pagamenti della legge si ripercuotono poi sul loro compenso. Una assistente di un ragazzo autistico, per esempio, sottolinea che la madre non ha la possibilità economica di anticiparle lo stipendio, in quanto sono già tre mesi che il pagamento non viene effettuato dal Comune e la famiglia deve sostenere altre spese.

«In questo ritardo bisogna comunque considerare il carico di lavoro non indifferente da parte del protocollo – aggiunge l’assessora –, perché ci sono 436 famiglie destinatarie del contributo regionale della 162 e ognuna di esse deve allegare le pezze giustificative sulle terapie che stanno seguendo: le pratiche ora ritornano all’attenzione dell’ufficio protocollo e cercheremo di metterci in pari con tutte le mensilità». (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes