Sennori dice addio al linguista e poeta Tonino Mario Rubattu

Tonino Mario Rubattu

Lo studioso si è spento all'età di 81 anni. L’ultimo suo lavoro è “Sa Faeddada de Sénnaru”, un dizionario della lingua sarda, che rappresenta un’opera unica nel suo genere, nata da uno studio portato avanti fin dagli Anni 80

SENNORI. Sennori e la Sardegna perdono un grande studioso e poeta della lingua sarda: questa notte, sabato 23 marzo, si è spento Tonino Mario Rubattu. Aveva 81 anni, era nato a Lindos (Rodi, Egeo) nel 1938, e ha vissuto fin dalla giovinezza a Sennori, paese di cui è stato sindaco per ben 8 anni, dal 1975 al 1983.

Tonino Mario Rubattu, laureato in materie letterarie, poeta bilingue, ha dedicato tutta la sua vita allo studio della lingua sarda, lasciando in eredità ai posteri opere di grande valore culturale e storico, fra cui diversi dizionari, e la traduzione in sardo dell’Iliade.

L’ultimo suo lavoro, monumentale, è “Sa Faeddada de Sénnaru”, un dizionario della lingua sarda, che rappresenta un’opera unica nel suo genere, nata da uno studio portato avanti fin dagli Anni 80. Sa Faeddada de Sénnaru si compone di due volumi che racchiudono i termini del lessico di Sennori, il loro significato in italiano e il dizionario etimologico raffrontato con le altre varietà della lingua di Sardegna: logudorese, nuorese, campidanese, sassarese e gallurese. L’opera, realizzata con il contributo della Regione, del Comune di Sennori e della Fondazione di Sardegna, era stata presentata nel settembre 2018, alla presenza proprio di Tonino Mario Rubattu, che non aveva voluto mancare al lancio di quello che può essere considerato il compendio di una vita di studi.

«Come sindaco, a nome di tutta l’amministrazione comunale e di tutta la popolazione di Sennori, esprimo un immenso cordoglio per la scomparsa di un uomo che per grandezza, spessore umano e culturale, resterà incolmabile», commenta il primo cittadino di Sennori, Nicola Sassu.

«La sua è stata una vita di esempio, dedicata allo studio e alla comunità. Non dimentichiamo che é stato sindaco di Sennori dall’ottobre del 1975 al gennaio del 1983, e ha donato alla Sardegna il suo impegno e il suo sapere lasciandoci opere letterarie dal valore storico e culturale inestimabile. Noi tutti gli siamo grati, e in questo momento di dolore siamo vicini ai famigliari del grande poeta e studioso sardo».

I funerali di Tonino Mario Rubattu si svolgeranno domani mattina, domenica 24, nella chiesa di San Basilio Magno, a Sennori, con partenza alle 10,30 dall’ospedale civile di Sassari.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes