Antoni Canu si cimenta nella parlata catalana

OZIERI. S’intitola “Ànimes precioses” l’ultima opera letteraria di Antoni Canu, poeta e scrittore ozierese di nascita e algherese d’adozione, pubblicata in queste settimane da una casa editrice...

OZIERI. S’intitola “Ànimes precioses” l’ultima opera letteraria di Antoni Canu, poeta e scrittore ozierese di nascita e algherese d’adozione, pubblicata in queste settimane da una casa editrice indipendente di Barcellona e redatta in lingua catalana algherese con traduzione in italiano dei versi per rendere più agevole e comprensibile la lettura. Canu si è sempre cimentato con successo nella composizione di versi in limba e scrive indifferentemente sia in catalano che in logudorese tanto da aver conseguito numerosi riconoscimenti anche in ambito nazionale ed in quest’opera propone quarantanove poesie, trentatrè inedite e sedici scritte tra il 1991 e il 2014, che affrontano i temi dell’amore, della natura e dei sentimenti con una spiritualità profonda e poco comune.

«Canu ci conduce fino alle più segrete profondità di se stesso – scrive nel prologo Maria Cristina Biggio, promotrice di eventi legati alla poesia, poetessa essa stessa e studiosa di letteratura – riuscendo così ad offrire il miglior dono che un poeta possa fare al suo lettore: versi necessari a cui affezionarsi».

Francesco Squintu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes