A metà luglio lo sgombero dell’ex ostello occupato

La famiglia rom dovrà cercare una nuova sistemazione usando i fondi regionali In programma anche la chiusura definitiva del campo nomadi di Ponte Pizzinnu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes