Domenica va in scena il musical dei ragazzi di PossibilMente

OZIERI. Una festa con musica e danze per salutare la città prima di andare in vacanza. È il menu dello spettacolo “Possibilmente a ritmo di musica” che sarà portato in scena domenica 28 luglio dai...

OZIERI. Una festa con musica e danze per salutare la città prima di andare in vacanza. È il menu dello spettacolo “Possibilmente a ritmo di musica” che sarà portato in scena domenica 28 luglio dai ragazzi, gli educatori e i volontari dell’associazione PossibilMente Onlus, sodalizio nato per creare iniziative di aggregazione e inclusione per soggetti disabili. Frutto dell’omonimo laboratorio musicale e creativo curato oltre che dagli educatori dell’associazione anche dalla coreografa ozierese Cristina Resta, Diversabilità presenta un programma nel quale i ragazzi si esibiranno in un repertorio formato dalle canzoni più note e più orecchiabili di ieri e di oggi e in alcune coreografie altrettanto conosciute sotto la supervisione dei volontari Luca Demartis e Roberta Baralla. Una grande festa, in programma dalle 20 nel piazzale del museo archeologico cittadino Alle Clarisse, per celebrare i grandi progressi compiuti dai ragazzi nell’educazione motoria ma anche la crescita progressiva di un’associazione che in dieci anni di vita ha raggiunto importantissimi traguardi. «Le varie attività nelle quali sono stati impegnati i ragazzi durante l’ultimo anno - spiega la presidente Bianca Maria Balata - hanno anche generato in città e nel territorio una ricaduta economica che non può essere trascurata, e anzi dovrebbe far riflettere tutti in merito alla corretta applicazione di leggi come la 162/ 98, strategica per l’integrazione e per l’inclusione di persone con neurodiversità». Ospite d’onore della serata sarà la giovane Simona Canu di Calangianus che ha già cantato con i ragazzi un paio di anni fa (b.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes