«Penalizzati nella prova di matematica»

I genitori degli studenti del Liceo sportivo lamentano una valutazione severa

SASSARI. Si sentono penalizzati e umiliati davanti agli altri studenti della città e dell’intera isola. La seconda prova dell’esame di maturità – quella di matematica – per gli studenti del Liceo scientifico sportivo di Sassari è stata una vera disfatta. Una prova che ha tagliato le gambe a tutti, facendo registrare i voti più bassi di tutta la regione.

Convinti che dietro questa inattesa debacle collettiva ci sia qualcosa di strano, un gruppo di genitori dei maturandi si è rivolto al direttore dell’Ufficio scolastico regionale Francesco Feliziani. «Al Canopoleno la votazione finale riportata agli esami di Stato dagli studenti del Liceo Scientifico a indirizzo sportivo – hanno scritto i genitori – è stata fortemente penalizzata dagli esiti della seconda prova di matematica». Per evidenziare la disparità di risultati tra il Liceo in questione e i vari licei scientifici i genitori degli studenti sassaresi hanno messo a confronto alcuni dati sugli esiti della prova di matematica. In totale, sono stati elaborati gli esiti della seconda prova scritta di 703 ragazzi dei licei scientifici della Sardegna.

«Per la prova scritta la commissione aveva a disposizione 20 punti – hanno scritto i genitori nella lettera indirizzata a Feliziani – al Liceo sportivo di Sassari il massimo punteggio, ottenuto da soli due studenti, è stato 8/20 mentre quello minimo ottenuto da uno studente, è stato 3/20. La media della votazione dei 17 studenti è stata di 5,8/20. Questi dati – hanno aggiunto i genitori – si discostano notevolmente da quelli rilevati negli altri licei scientifici presenti nell’isola».

A livello regionale la votazione media è stata pari a 12,4/20. Il massimo punteggio di 20/20 è stato assegnato a 42 studenti, mentre un solo studente (su 703) ha riportato la votazione minima di 4/20.

«Per quanto riguarda gli studenti di Sassari – hanno evidenziato i genitori delusi – sono stati elaborati i dati relativi ai due licei scientifici della città, 142 studenti del Liceo Marconi e 129 del Liceo Spano. La valutazione della seconda prova d’esame è risultata, anche a livello cittadino, nettamente differente rispetto a quella registrata presso il Canopoleno.

«Alla luce dei risultati ottenuti, confrontando gli esiti della prova di matematica degli alunni del Liceo sportivo con quelli degli studenti degli altri licei Scientifici dell’isola – concludono i genitori – appare evidente che sia stata fatta una valutazione molto severa dei 17 studenti del Canopoleno. A questo proposito è utile sottolineare il fatto che nessuno dei ragazzi ha consegnato la prova in bianco, ma tutti hanno svolto diversi quesiti della prova ministeriale».

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes