Stintino contest, in palio una mitica chitarra Gibson

Ritorna il concorso riservato ai giovanissimi in memoria di Gian Piero Doppiu Il musicista “Dylan” era morto nel 2017 a 45 anni a causa delle leucemia

STINTINO. Una mitica Gibson Sg special, uno dei modelli di chitarra più amati da Gian Piero Doppiu, suonerà nel suo ricordo tra le mani del vincitore del secondo “Stintino Guitar contest”, il concorso riservato a giovani chitarristi sardi under 21 e dedicato alla memoria del musicista di Stintino e organizzato dagli amici del musicista.

Gian Piero Doppiu, molto conosciuto nell’ambiente musicale del nord Sardegna (aveva militato in vari gruppi, dai PqZero agli Astral Farm ai La Plonge) era morto di leucemia il 6 ottobre 2017, il giorno prima del suo 45esimo compleanno.

Il concorso, nato l’anno scorso, giunge alla seconda edizione che si inserisce all’interno del memorial intitolato al compianto chitarrista stintinese, durante il quale si esibiscono dal vivo alcuni dei suoi ex compagni di avventure musicali. I giovani chitarristi che intendono partecipare devono iscriversi entro il 20 agosto compilando un modulo disponibile online.

Una volta iscritti i giovani chitarristi dovranno postare un video di massimo 4 minuti in cui eseguono alla chitarra un brano a loro scelta. Una giuria selezionerà i concorrenti meritevoli di esibirsi dal vivo il 13 settembre prossimo a Stintino, su un palco professionale. Al vincitore andrà una Gibson Sg special, modello che Gian Piero Doppiu possedeva e amava suonare.

L'anno scorso la famiglia Doppiu aveva messo in palio la Les Paul Goldtop di Gian Piero. Se l’era aggiudicata la diciassettenne chitarrista Giada Moschella. Q

uest’anno il vincitore avrà in premio una chitarra che Gian Piero “Dylan” Doppiu ha amato molto: la Gibson SG Special, sei corde che ha avuto tra i migliori interpreti Pete Townshend, leader e voce degli Who. Si tratta di uno strumento nuovo in quanto la famiglia non intende separarsi da altri strumenti appartenuti a Gian Piero.

Gian Piero Doppiu era nato il 7 ottobre 1972 ed è morto il 6 ottobre 2017, il giorno prima del suo 45° compleanno, dopo lunghi mesi di battaglia con una forma particolarmente tenace di leucemia.

Ha sempre vissuto a Stintino e ha iniziato a suonare la chitarra da ragazzo. Amava in particolare la chitarra elettrica, strumento principale del rock. Ha suonato in alcuni deigruppi più significativi della scena musicale indipendente del Sassarese degli ultimi decenni: PQZero, Astral Farm e La Plonge ed era considerato un virtuoso delle sei corde. Per contatti: email stintinoguitarcontest@gmail.com, facebook https://www.facebook.com/stintinoguitarcontest. Ulteriori informazioni Mario Pintus: 320 083 7787

WsStaticBoxes WsStaticBoxes