Sassari, addio al giornalista Enrico Porqueddu

Aveva 81 anni e dal 1973 era stato direttore del quindicinale “Il Sassarese”

SASSARI. È morto due giorni fa a 81 anni in ospedale, dove era ricoverato da qualche giorno, il giornalista sassarese Enrico Porqueddu.

Dal 1973 Porqueddu era stato il direttore del quindicinale “Il Sassarese”, periodico di approfondimento e di opinione che in 40 anni di attività ha ospitato al suo interno interviste importanti come quella storica a Licio Gelli sul finire degli anni ottanta.

Simbolo del giornale, che aveva cessato le pubblicazioni nel 2012, era il Cobra: animale che dava il nome alla famosa rubrica satirica. Il Cobra era la firma dei pezzi velenosi a pagina 2 del quindicinale scritti proprio dal direttore Enrico Porqueddu. Il personaggio della città, rigorosamente ignaro, finiva nella rubrica “Le figure che compaiono”, un ritratto pungente che spesso ha scatenato l’ira degli inconsapevoli protagonisti dell’articolo. I versi e i testi del Cobra sono stati raccolti in tre libri. “ I trent’anni del periodico erano stati celebrati nel libro “30 anni in prima pagina”, pubblicato nel 2003.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes