Da oggi nuove condotte idriche in via Escrivà de Balaguer

SASSARI. Entrano in funzione le nuove reti idriche anche in via Escrivà de Balaguer al Monte Rosello. Oggi martedì 3 settembre, i tecnici di Abbanoa collegano le condotte appena realizzate. Le...

SASSARI. Entrano in funzione le nuove reti idriche anche in via Escrivà de Balaguer al Monte Rosello. Oggi martedì 3 settembre, i tecnici di Abbanoa collegano le condotte appena realizzate. Le operazioni però comporteranno interruzioni dell’erogazione idrica tra le 8.30 e le 16.30 nelle vie Tintoretto, Pulli e Veronese.

Quello in via Escrivà de Balaguer è uno dei numerosi cantieri di efficientamento e ingegnerizzazione che il gestore idrico sta portando avanti in città. Nel quartiere del Sacro Cuore, con un investimento di 170mila euro, in fase avanzata i lavori di sostituzione integrale di un chilometro di condotte che hanno riguardato anche piazza Sacro Cuore e le vie Tintoretto, Leonardo Da Vinci, Pavese e Quasimodo.

Le nuove reti idriche sono realizzate tutte in ghisa sferoidale, materiale che garantisce la migliore tenuta: prendono il posto delle vecchie tubature occluse e arrugginite.

L’intervento rientra nel programma delle manutenzioni straordinarie. Il sistema di infrastrutture idrauliche che Abbanoa si è trovata a gestire in città perdeva 22mila litri d’acqua al minuto (365 litri al secondo). «Da qui l’imponente mole di investimenti che negli anni, e di recente con gli ultimi interventi, testimonia un impegno che non trova eguali in altre città della Sardegna – afferma Abbanoa –. Sono circa 1000 gli interventi di manutenzione ordinaria eseguiti sulle reti in un anno per riparazioni, oltre 100 quelli di manutenzione straordinaria con la sostituzione di pezzi speciali e tratti di rete come quello in corso nel quartiere di Sacro Cuore».

E a proposito di Abbanoa, ieri mattina gli utenti che si sono rivolti alla sede di via Principessa Iolanda l’hanno trovata chiusa. Dopo aver aspettato che il servizio fosse accessibile, dall’interno è stato affisso sulla porta d’ingresso un cartello che avvertiva che era sospeso, ma non sono state fornite le motivazioni della sospensione.

Alle persone in attesa non è perciò restato altro che fare dietrofront e andare via.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes