Rubata la cassaforte all’Eurospin

La banda ha forzato la serranda, bottino 2mila euro. Un mese fa il furto nel negozio di Predda Niedda

SASSARI. Hanno forzato una delle serrande e poi con un cacciavite hanno aperto la porta automatica, quindi sono andati a colpo sicuro nell’ufficio e si sono portati via una piccola cassaforte che solitamente viene utilizzata per custodire i fondocassa. Il bottino - secondo le prime verifiche - supera di poco i 2mila euro.

Il colpo notturno dei ladri è stato messo a segno nel supermercato Eurospin di via delle Conce, di proprietà della famiglia Mura. Il furto è stato scoperto ieri mattina all’apertura ed è stato richiesto l’intervento degli agenti della sezione volanti e della squadra mobile della questura. Gli specialisti della Scientifica hanno eseguito i rilievi alla ricerca di impronte e di altri elementi utili per le indagini.

L’azione dei banditi - due persone mascherate - è stata ripresa dalle telecamere che hanno registrato l’arrivo e l’intrusione dei banditi, poi la fuga con la cassaforte. Non è entrato in funzione, invece, il sistema di allarme e sono in corso gli accertamenti per capire se è stato disattivato oppure se - come pare - fosse fuori servizio a causa di un precedente guasto.

Gli investigatori della squadra mobile, guidati dal dirigente Dario Mongiovì, stanno valutando anche il contributo di altre telecamere della zona (comprese quelle stradali) che potrebbero aver ripreso gli autori del furto anche quando erano ancora a viso scoperto.

Altre valutazioni sono in corso, anche per definire altri particolari che sono riferiti alla perfetta conoscenza dei luoghi da parte dei banditi.

Le indagini puntano anche a stabilire eventuali analogie con altri furti e in particolare con quello messo a segno un mese fa all’Eurospin di Predda Niedda e che aveva fruttato un bottino di circa 40mila euro.

Il gruppo, che pare fosse composto da quattro persone, per entrare nel supermercato Eurospin di Predda Niedda aveva rotto una grata posta sulla parete perimetrale nel retro del supermercato, siera introdotto nell'edificio e aveva portato via due casseforti con gli incassi del weekend (domenica l’esercizio era aperto).

Una cassaforte era stata aperta e ripulita immediatamente, mentre l'altra era stata caricata su un'auto e portata via.

Sulla rapina stanno lavorando - da circa un mese - i carabinieri della compagnia di Sassari e del comando provinciale. Allo studio le immagini dell'impianto di videosorveglianza per tentare di risalire agli autori del colpo. Non si escludono punti di “contatto” con la banda che ha colpito l’altra notte in via delle Conce.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes