Bonnanaro, facciata a rischio di crollo ma Area non interviene

BONNANARO. Non sono stati sufficienti le sollecitazione rivolte all'ente gestore dell'immobile (Area) per un pronto intervento che risanasse parte della facciata ormai completamente spaccata e a...

BONNANARO. Non sono stati sufficienti le sollecitazione rivolte all'ente gestore dell'immobile (Area) per un pronto intervento che risanasse parte della facciata ormai completamente spaccata e a rischio di crollo. È una situazione complicata e senza soluzione quella di una famiglia di Bonnanaro, che da 12 anni vive in un alloggio di Area, e che da mesi segnala una spaccatura nella facciata e il distacco di parte della muratura del terrazzino.

«Abbiamo paura che ci cada addosso», ha spiegato una degli inquilini dell’alloggi. Mesi e mesi di attese e segnalazioni e nessuna risposta. Così, gli affittuari di una delle case situate in via Grazia Deledda, stanchi di aspettare e preoccupati per l'eventuale arrivo di piogge, si sono rivolti al sindaco del paese, Tonino Marras, affinché potesse ottenere qualche risposta concreta alla situazione. Niente da fare. Ad oggi ancora silenzio.

Il primo cittadino ha potuto solo provvedere a transennare il luogo per evitare un possibile tragedia. «Dopo la prima segnalazione, fatta su un social – spiega Marras – abbiamo chiesto all'ufficio tecnico di fare un’ispezione. Abbiamo allertato subito i vigili del fuoco e abbiamo transennato l'area. Abbiamo telefonato e scritto ad Area, ma non abbiamo ricevuto alcuna risposta».Eppure è una situazione di pericolo che bisogna scongiurare.

Daniela Deriu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes