Frana il costone sulla Sennori-Osilo

Danni e disagi, un fiume di fango e pietre sulla strada. Immediato l’intervento di emergenza: scongiurati incidenti

SENNORI. Strade allagate, pali divelti e anche una frana: il maltempo fa tremare Sennori. Le intense precipitazioni che ieri mattina si sono abbattute sul paese della Romangia hanno causato disagi agli automobilisti e messo a dura prova la macchina comunale. La giornata è cominciata con uno scroscio d’acqua imponente che, intorno alle 8.30, ha fatto franare un costone che si affaccia lungo la strada provinciale 72, la Sennori-Osilo. Un fiume di fango e grosse pietre è piombato al suolo da un’altezza di almeno dieci metri invadendo la carreggiata all’altezza di un curvone a gomito. Alcuni automobilisti di passaggio, vedendosi la strada sbarrata dai detriti, hanno dato l’allarme chiedendo l’intervento del 115. La sala operativa di Sassari ha inviato a Sennori una squadra di vigili del fuoco che hanno effettuato alcune verifiche per valutare la stabilità della parete. Sul posto anche i vigili urbani e i barracelli di Sennori – c’era anche il sindaco Nicola Sassu – che hanno bloccato temporaneamente la circolazione in attesa dell’arrivo delle squadre della Multiss. Gli operai della multi-utility che opera per la Provincia di Sassari hanno effettuato l’intervento di ripristino insieme al personale della compagnia barracellare sennorese, guidata dal comandante Giovanni Chessa. La viabilità è stata riaperta con senso unico alternato. Questi interventi sono previsti nel capitolato tecnico predisposto della Provincia, che ha affidato a Multiss la manutenzione ordinaria di 1.500 chilometri di strade. Nell’ambito di questo contratto la società cura, tra le altre cose, la pulizia della carreggiata e dei tombini, la copertura delle buche, l’eliminazione di gradini tra il bitumato e la banchina, il taglio delle erbe e delle sterpaglie nonché il rifacimento della segnaletica. Paura e disagi si sono vissuti anche nella strada vicinale Baldella, quella che dal prolungamento di via Cottoni (Montigeddu) conduce verso le campagne che si estendono fino a San Camillo, dove alcuni pali delle linee telefoniche sono piombati a terra invadendo completamente la piccola carreggiata dell’arteria rurale. Sul posto sono intervenuti i barracelli sennoresi, che hanno segnalato l’interruzione della viabilità in attesa dell’intervento delle squadre degli operai inviati dal gestore telefonico. Tra gli interventi minori si sono registrati problemi con caditoie intasate e qualche albero pericolante nel centro del paese. «È stata una giornata molto impegnativa – commenta il sindaco Nicola Sassu –. Ci sono stati problemi nel cimitero, nel campo sportivo e al centro di aggregazione. Tutta la macchina amministrativa ha sospeso il lavoro ordinario per impegnarsi a risolvere questa piccola emergenza. E grazie all’ufficio tecnico, ai vigili urbani e ai baracelli siamo riusciti a chiudere tutti gli interventi entro la fine della giornata».

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes