Scontro auto-furgone, 65enne in rianimazione

L’incidente sulla Bessude-Thiesi al bivio per Banari: in codice rosso una donna e un ragazzo di 13 anni

SASSARI. Grave incidente ieri nel primo pomeriggio alla Bessude-Thiesi all’altezza del bivio per Banari. Nello scontro tra un furgone e un’auto sono rimaste ferite tre persone, tra cui un ragazzino di 13 anni. Tutti i feriti sono stati trasportati all’ospedale civile “Santissima Annunziata” di Sassari con codice rosso. Il più grave è Ottavio Mellino, 65 anni di Siligo che era alla guida del furgone: l’uomo è stato soccorso dagli operatori del 118 e trasportato in ospedale con l’elicottero. É stato ricoverato in rianimazione e i medici si sono riservati la prognosi. Mellino ha riportato traumi in diverse parti del corpo e al momento dell’arrivo degli operatori del 118 era in stato di incoscienza. In ospedale a Sassari - a bordo delle ambulanza del 118 - sono arrivati anche Stefania Carboni di 19 anni, e S.C., di 13, entrambi di Banari che erano a bordo dell’auto finita contro il furgone. La ragazza ha avuto un trauma toracico, così pure il 13enne.

L’allarme è stato dato immediatamente da un automobilista di passaggio e sul posto - oltre al 118 - sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco del comando provinciale di Sassari.

In fase di definitivo accertamento le cause che hanno determinato l’incidente e le eventuali responsabilità. L’ipotesi è quella di una manovra azzardata che ha provocato il conseguente scontro tra il furgone e l’auto. L’impatto è stato piuttosto violento e le condizioni delle persone a bordo dei due mezzi coinvolti nello schianto sono apparse subito particolarmente gravi ai primi soccorritori. Dalla centrale operativa del 118 hanno disposto l’intervento dell’elisoccorso per il trasporto di Ottavio Mellino, gli altri due feriti sono stati accompagnati in ospedale a Sassari con le ambulanze.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes