Il monumento della “Sassari” è abbandonato

La denuncia di Fratelli d’Italia: «Istituzioni locali e Ministero intervengano per porre fine allo scempio»

SASSARI. Onorare i caduti della Brigata Sassari e farlo con un atto concreto che passa per la riqualificazione del monumento che si trova in colpevole stato di abbandono.

Per testimoniare il significato dell’iniziativa i militanti di Fratelli d’Italia Sassari Audax e Spazio Identitario Domus Turritana hanno affisso uno striscione e raccolto una serie di immagini che mettono in chiara evidenza le gravi condizioni di abbandono del monumento della Brigata Sassari nel parco di Baddimanna.

«Impianti elettrici e sistema di videosorveglianza, sanitari e allarme distrutti. Degrado e abbandono ovunque. A distanza di quasi due settimane dall’anniversario della nascita della Brigata Sassari (1 marzo 1915), queste sono le condizioni nelle quali versa il monumento della Brigata nel parco nel quartiere del Monte Rosello», sostengono i dirigenti di Fratelli d’Italia.

«Chiediamo l'intervento delle istituzioni locali a tutti i livelli e del ministero della Difesa – sostengono –, affinché provvedano alla riqualificazione e al restauro del monumento che non può essere lasciati neppure per un minuto di più nelle condizioni nella quali si trova».

Infine la riflessione: «Una città importante come Sassari, che ha la sede del 152° Reggimento Fanteria Sassari, non può permettere che si compiano atti vandalici a un simbolo della sua storia, lasciando che incuria e degrado la facciano da padrone così a lungo».



WsStaticBoxes WsStaticBoxes