Droga a Bonorva, oggi se ne parla in Consiglio

All’ordine del giorno dell’assemblea il tema sollevato dopo la scoperta di siringhe abbandonate

wBONORVA. Oggi alle 12 si riunirà il consiglio comunale per discutere e delibare su cinque punti posti all’ordine del giorno. Fra gli argomenti da trattare è posto all’ultimo posto, ma sicuramente avrà la principale rilevanza, quello riguardante l’uso di stupedacenti nel territorio comunale. Un argomento che pare non sia nuovo in ambito locale e che anche in passato aveva creato qualche situazione spiacevole ma che finora non aveva destato tanto scalpore nè tanta paura nelle famiglie del paese. Dopo l’esame di una proposta di autorizzazione per alcuni lavori di miglioramento fondiario, in località Scurigosu, il dibattito sarà infatti incentrato sulla pericolosa situazione di disagio creata nella comunità dalla scoperta, in alcuni vicoli del centro abitato, di strumenti e prodotti che hanno portato al dubbio che, in alcuni ambiti, e all’interno del paese, si faccia uso di stupefacenti. Una scoperta che ha generato la reazione del sindaco Massimo D’Agostino, che con una chiara condanna ha invitatole forze dell’ordine e tutta la comunità a una maggiore vigilanza affinché il fatto non possa avere un seguito .

La riunione si aprirà con la decisione sul regolamento per l’applicazione del canone patrimoniale di concessione, l’autorizzazione o esposizione pubblicitaria e su quello del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati e realizzati anche in strutture attrezzate. Altro punto riguarderà lo scioglimento della forma associata delle funzioni di segreteria comunale tra i Comuni di Bonorva e Ittireddu.

Emidio Muroni

WsStaticBoxes WsStaticBoxes