Iacoboni: «Due week-end e poi ho spento i fuochi»

ALGHERO. Ad Alberto Iacoboni il coraggio non manca e nemmeno la forza di affrontare le difficoltà, ma anche la sua resistenza comincia a essere messa a dura prova. Lo chef algherese dopo tanti anni...

ALGHERO. Ad Alberto Iacoboni il coraggio non manca e nemmeno la forza di affrontare le difficoltà, ma anche la sua resistenza comincia a essere messa a dura prova. Lo chef algherese dopo tanti anni in giro per la Sardegna aveva deciso di tornare a casa aprire un ristorante nella sua città, il “Fac-Food and Casual” sulla collina di Calabona, e lo aveva fatto in piena pandemia, ai primi di agosto.

Un coraggio premiato dai risultati: «L’estate è stata molto incoraggiante – dice –, la gente è venuta e abbiamo iniziato a farci conoscere. Abbiamo chiuso il 31 ottobre perché comunque la nostra proposta è particolare: siamo lontani dal centro e i nostri piatti non si prestano all’asporto. Tutto normale, aspettavamo di riavviare la stagione e la zona bianca ci ha convinto a rimetterci in moto invece siamo durati giusto il tempo di due week-end». Iacoboni spiega anche quale lavoro ci sia dietro la riapertura di un ristorante di un certo tipo e diretto a un certo tipo di clientela: «Intanto devi dare una rinfrescata ai locali, poi preparare i contratti ai dipendenti, programmare la campagna pubblicitaria. Poi c’è il lavoro specifico: fare il nuovo menu, studiare i piatti, provarli. E altre operazione tecniche come riavviare le macchine, riaprire il gas. E sono costi anche questi. Infine fare la spesa, che significa anche contattare i fornitori e non è così semplice nè economico nemmeno questo passaggio: la carne, per esempio, l’ho fatta arrivare da un allevamento del Cagliaritano. Tutto questo per poi trovarci subito chiusi e dover ricominciare da capo, spero dopo Pasqua».

In questi pochi giorni, almeno una piccola consolazione: «La gente è tornata, abbiamo fatto tanti coperti, speriamo davvero di ripartire al più presto. Anche perché non è possibile tirare troppo la corda, bisogna che sia chiaro anche questo».(r.s.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes