Il day hospital oncologico sarà pronto entro aprile

Il locale al primo sottopiano dell’ospedale accoglierà i pazienti in chemioterapia La Regione ha investito 500mila euro per 4 sale con 14 poltrone e sei posti letto 

SASSARI. Sarà pronto entro il mese di aprile il nuovo day hospital oncologico, al primo sottopiano dell’ospedale Santissima Annunziata. Sono quasi terminati i lavori di risanamento, riqualificazione e adeguamento degli impianti e dei locali .

«La Regione ha investito 500mila euro, ulteriore segnale dell'attenzione del presidente Solinas e dell'assessore Nieddu verso la Sanità del Nord Sardegna – dice il presidente del Consiglio regionale Michele Pais che ha anticipato la notizia. - Questo intervento ha permesso di realizzare quattro sale con 14 poltrone per la chemioterapia e sei letti, oltre a un ambulatorio psicologico e una sala d'attesa».

In questa fase, nella quale molte risorse non solo economiche ma anche umane sono state dirottate sul fronte Covid, lasciando sguarniti diversi settori dell’assistenza più tradizionale, si tratta di un segnale positivo.

«Il day hospital potrà incrementare gli accessi ambulatoriali, che già adesso sono circa 2.500 tra visite di controllo, chemioterapie e terapie ormonali - continua il presidente Pais. - La ristrutturazione, tanto attesa da pazienti e operatori, permetterà di offrire un miglior servizio in termini di accoglienza a quanti si recano all'ospedale per le visite e le cure oncologiche».

Si tratta di un intervento atteso da anni e sollecitato in maniera forte sia dagli utenti e dai loro familiari, ma anche dalle varie associazioni che raccolgono le istanze dei pazienti affetti da tumore e bisognosi di cure. La struttura infatti, una volta conclusa, permetterà di offrire una migliore accoglienza e alleviare i disagi a tutti i pazienti che ogni giorni si rivolgono all’ospedale per affrontare le terapie oncologiche.

«Finalmente la sanità del nord Sardegna inizia sensibilmente a cambiare corso - conclude Michele Pais - con interventi che via via si stanno realizzando e che verranno realizzati, recuperando anni di trascuratezza e di insufficiente attenzione. L’intensione di questa amministrazione regionale è proprio quella di proseguire con determinazione su questa strada». (r.cr.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes