Erano in quarantena ma li trovano a spasso

Sanzionate dai vigili urbani due persone in città per lavoro che hanno violato l’obbligo di non uscire

SASSARI. Controlli a campione della Polizia locale sulle persone che dovrebbero trovarsi in quarantena e in isolamento fiduciario, due delle quali erano in giro e sono state per questo sanzionate.

Lunedì gli agenti del comando di via Carlo Felice hanno eseguito attività di verifica sul rispetto delle regole in alcune strutture che accolgono chi arriva in Sardegna, riscontrando violazioni.

Due persone in città per conto di un’azienda avrebbero dovuto trovarsi nel bed and breakfast indicato nell’elenco dei contatti stretti di un giovane positivo, ma quando gli agenti sono arrivati, i ragazzi erano usciti. Sono stati entrambi sanzionati. Mentre saranno sottoposti a tampone altri due individui che, sempre in una struttura ricettiva, dividevano il bagno con un uomo, della stessa azienda, risultato positivo al tampone antigenico e che questa mattina è stato sottoposto a tampone molecolare.

I controlli a campione sui nomi presenti nell’elenco delle persone obbligate alla quarantena proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Continuano anche le attività per garantire il rispetto delle norme di contrasto al diffondersi del coronavirus nei locali cittadini. Negli ultimi giorni sono state chiuse quattro attività di somministrazione: sia davanti sia all’interno sono stati trovati avventori che consumavano bevande. In generale, però, si è potuto registrare un attento rispetto delle regole, grazie agli oltre 110 controlli eseguiti in altrettanti esercizi.

Rispettata anche l’ultima ordinanza sindacale firmata il 24 marzo che sottolinea la sospensione dell’utilizzo di dehors e altre attrezzature temporanee e amovibili su area pubblica da parte dei titolari dei pubblici esercizi.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes