Claudia Pinna vince e mette in fila molti uomini

ASSEMINI. Nel segno della pluriprimatista sarda e più volte campionessa italiana Claudia Pinna, straordinaria quinta assoluta con l'ottimo tempo di 1h16'50”, e di Michele Merenda, che ha vinto il...

ASSEMINI. Nel segno della pluriprimatista sarda e più volte campionessa italiana Claudia Pinna, straordinaria quinta assoluta con l'ottimo tempo di 1h16'50”, e di Michele Merenda, che ha vinto il duello con il compagno di squadra Oualid Abdelkader. La nona Mezza Maratona della Ceramica di Assemini, disputata per le vie del centro dell'hinterland cagliaritano ha avuto un buon riscontro tecnico e agonistico. Nella prova femminile si sono presentate al via pressoché tutte le migliori specialiste isolane del momento. Con la Pinna (atleta di San Gavino che corre per il Cus Cagliari) che ha sovrastato le avversarie con un ritmo di corsa assolutamente non sostenibile dalle altre (e anche da tantissimi uomini vista la sua quinta posizione assoluta al traguardo). Al suo arrivo solitario di questa gara sulla classica distanza dei 21,097 Km l'imperatrice sarda del mezzofondo ha fermato i cronometri su 1h16'50”, prestazione che la conferma tra le migliori interpreti anche a livello nazionale. Dietro di lei è stata una bella lotta per le altre posizioni sul podio con la vincitrice della scorsa edizione, Manuela Manca (portotorrese che corre per la Cagliari Atletica), che è andata a prendersi la seconda piazza in 1h22'48” davanti a Roberta Ferru(stessa squadra, 1h23'11”) e seguite da Elsa Farris (ES Elmas, 1h25'15”), Cinzia Meloni (1h28'37”) Giuseppina Cauli e Silvia Busanca. Più combattuta la prova uomini dove alla fine a spuntarla è stato il siculo-sardo Michele Merenda (Cagliari Marathon) che ha preceduto all'arrivo, con il tempo di 1h11'12”, il compagno di squadra Oualid Abdelkader (1h13'45”) mentre per il terzo gradino del podio l'ha spuntata lo specialista del triathlon Fabrizio Baralla (Athletic Team Sassari) con 1h15'06”. (rs)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes