Lo Stintino sa lottare e affonda il Guspini

SASSARI. Con la grinta e con il cuore, con il carattere e la voglia di vincere lo Stintino batte un ottimo Guspini, dopo essere passato per ben due volte in svantaggio. Vittoria che vale tre punti d’o...

SASSARI. Con la grinta e con il cuore, con il carattere e la voglia di vincere lo Stintino batte un ottimo Guspini, dopo essere passato per ben due volte in svantaggio. Vittoria che vale tre punti d’oro per la formazione stintinese che si rilancia di prepotenza nella corsa salvezza. La partita inizia in salita per gli albicelesti che permettono agli ospiti di passare con una disattenzione difensiva, dove è bravo Vercelli ad approfittare al 6’. Lo Stintino però regisce e trova subito il pari con l’argentino Glorioso che si infila in area e batte Massa realizzando il suo ottavo sigillo stagionale al 12’. I padroni di casa prendono coraggio e vanno vicini al gol con Muglia al 19’ che prende in pieno la traversa. Gol sbagliato e gol subito, la legge del calcio si avvera al 22’ quando Cherchi, lasciato inspiegabilmente tutto solo, con un perfetto tiro a girare realizza il più classico dei gol dell’ex. Lo Stintino non si demoralizza e si affaccia in area ospite per trovare il pari che arriva al 40’: fallo di mano in area guspinese, l’arbitro assegna il rigore che Muglia trasforma. Nel secondo tempo i biancocelesti entrano in campo ancora più decisi e passano al 53’: lancio di Gargiulo che Glorioso appoggia in area e Spano in mischia trova il varco per appoggiare in rete. La compagine di8 casa potrebbe calare il poker ma Glorioso in due occasioni tutto solo al 60’ e al 69’ si vede respingere da Massa mentre il neo entrato Angioni al 90’, in piena solitudine, all’altezza del dischetto del rigore manda a lato. Il Guspini non molla e mette apprensione rendendosi pericoloso in contropiede con le insidiose scorribande di Cherchi e Festa sempre però ben contenute in tutti i modi dalla retroguardia stintinese. Al 96’ il triplice fischio del signor Vailati di Crema fa scoppiare di gioia la tribuna dello stadio Latte Dolce che in questa stagione surroga lo Stadio Roccaruja di Stintino chiuso per il rifacimento del manto in sintetico. (a.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes