Sconfitta indolore: l’Ossese festeggia con la Macomerese

Gli ospiti perdono ma erano già stati promossi in Eccellenza I padroni di casa conquistano la salvezza a suon di gol

MACOMER. L’Ossese sale in Eccellenza, la Macomerese conserva la Promozione. Questi i verdetti finali arrivati ieri dallo stadio comunale di “Scalarba” al termine della partita che doveva sciogliere il nodo dei padroni di casa che ancora non avevano la certezza di evitare i pericolosi playout. I dubbi sono stati fugati dopo pochi minuti di gioco quando i ragazzi dell’allenatore Massimiliano Mura sbloccano la gara e si scrollano di dosso un po’ di paura. La svolta arriva al 9’ minuto quando il burghese Riccardo Sanna decide di mettersi in proprio e dopo una discesa solitaria sulla fascia destra entra in area da rigore e da breve distanza trafigge l'incolpevole Martini. Una rete liberatoria che dà sicurezza alla compagine del Marghine al cospetto di una Ossese che non ha concesso nulla e ha disputato una onesta partita nonostante avesse in tasca da una settimana il biglietto per l'Eccellenza. Al 39’ i locali mettono al sicuro il risultato con il bomber Patteri che indisturbato entra in area da rigore e insacca con una conclusione centrale.

In avvio di ripresa la capolista accorcia le distanze con un diagonale di Virdis. Passano due minuti e la Macomerese ristabilisce le distanze: angolo di Sanna per Noli che insacca di testa. Sul finire di gara gli ospiti rendono meno amara la sconfitta con una conclusione di Vita, complice una distrazione difensiva, che sorprende il portiere Sechi e fissa il punteggio sul 3-2. Nelle battute conclusive, compreso i tre minuti di recupero, succede poco o nulla.

Al triplice fischio di chiusura è festa su entrambi i lati: gli ospiti che concludono un torneo entusiasmante e i locali che evitano gli spareggi e conquistano la permanenza nel campionato di Promozione. Meglio di così il terzo tempo non poteva essere. Soddisfatto il presidente Luciano Sau che tra l’euforia generale annuncia due eventi a breve scadenza. Il primo in programma per sabato e domenica prossimi con un annullo filatelico che si terrà a Scalarba per il 45’ anno di attività della Macomerese. L'altro in calendario per il 21 maggio quando nel manto erboso di Macomer scenderà in campo il Cagliari di Maran per affrontare l'Olbia in una gara amichevole. Un appuntamento di grande richiamo per i tanti tifosi della società rossoblù che è legata alla Macomerese da una profonda collaborazione che va avanti da tanti anni.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes