Super Ninja: il Cagliari pareggia all'ultimo secondo 2-2 in casa Samp

Godin, Ramirez e Nainggolan lottano per la conquista del pallone

Dalla possibile vittoria grazie a Joao Pedro all'incubo sconfitta, poi però ci pensa Nainggolan

GENOVA. Partita non consigliata per i malati di cuore. Il Cagliari esce con un prezioso pareggio per 2-2 in casa della Samp, dopo aver accarezzato a lungo la possibilità di vincere. Nainggolan tira fuori i rossoblù dall’incubo di una nuova sconfitta con un tiro di destro dei suoi che trova anche una leggera deviazione che vale un punto d’oro.

Pensare che in un minuto la partita del Cagliari è cambiata: dal sogno della terza vittoria consecutiva allo svantaggio. Rossoblù in vantaggio quasi subito con Joao Pedro , 1-0 fisso sino a 12 minuti dalla fine quando Berezinsky e Gabbiadini cambiano il risultato, 2-1 per la Sampdoria. Ma all’ultimo secondo il “Ninja” ha pescato uno dei suoi jolly fissando il risultato sul 2-2

Nel collaudato 3-5-2 del Cagliari, Semplici parte con pochi cambiamenti rispetto alla partita precedente. In difesa Ceppitelli, Godin e Rugani mentre a centrocampo operano da destra a sinistra Nandez, Marin, Nainggolan, Duncan e il rientrante Lykogiannis. Davanti il duo Pavoletti Joao Pedro Cagliari in vantaggio al 12’ con Joao Pedro: fallo laterale, Pavoletti fa sponda per il brasiliano che calcia una prima volta e trova la respinta di Audero, ma la palla ritorna sui piedi del numero 10 rossoblù (ieri in maglia gialla) e insacca l’1-0, tredicesimo centro stagionale.

La Samp si vede assegnare un rigore, poi tolto al controllo al Var al 15’, per un fallo di Rugani su Keita. La Samp pressa per cercare subito il pari, il Cagliari però non si intimidisce e ribatte, costruendo sempre il gioco per cercare la finalizzazione e andando vicino al raddoppio. La Samp ci prova comunque: al 34’ scambio fuori area con Candreva che chiude con un sinistro che però finisce a lato, e al 44’ Jankto ben lanciato in area, calcia di sinistro ma non inquadra la porta.

In avvio di ripresa Ranieri inserisce Ramirez, passando dalla difesa a 4 a quella a tre e con un atteggiamento più offensivo. Ma è del Cagliari al 2’ ad andare subito vicino al raddoppio con una iniziativa di Nandez e Joao Pedro che calcia a colpo sicuro trovando però un grande intervento di Bereszynski a salvare. All’8 Pavoletti viene ammonito per proteste, era diffidato e non potrà giocare domenica prossima contro la Juventus alla Sardegna Arena. Al 61’ Ramirez prova dalla distanza ma la sua conclusione è centrale. Imitato dall’altra parte, un minuto dopo, da Nainggolan che costringe Autero a tuffarsi per bloccare la sfera.

Al 73’ su cross dalla destra è Thorsby che di testa prova a impensierire Cragno ma la conclusione centrale è preda del portiere del Cagliari. Subito dopo Semplici toglie Joao Pedro e inserisce Simeone per affiancarlo a Pavoletti. La partita cambia volto in un minuto. Al 78’ Bereszynski scardina la difesa con un destro violento che si infila sotto la traversa e regala l’1-1 dopo un lungo assalto blucerchiato. E’ il primo gol in Italia per il giocatore polacco. Un minuto e la Samp ribalta il punteggio con un gol straordinario di Manolo Gabbiadini con un sinistro fortissimo all’incrocio, firmando fra l’altro il suo primo gol stagionale.

Semplici inserisce Gaston Pereiro e Calabresi per Marin e Rugani. Al 94’ gran tiro dal limite di Nandez, deviato in angolo. Sembrava finita. Invece in agguato c’era Nainggolan e il suo destro al fulmicotone: tiro, quando l’arbitro aveva già il fischietto in bocca, e pareggio. La rincorsa alla salvezza continua!!

Sampdoria(4-4-2): Audero, Bereszynski, Colley, Ferrari, Augello (1' st Ramirez), Candreva, Ekdal (18' st Thorsby), Silva, Candreva (43' st Yoshida), Quagliarella (43' st Damsgaard), Balde (18' st Gabbiadini). (30 Ravaglia, 8 Verre, 16 Askildsen, 19 Regini, 20 La Gumina, 21 Tonelli, 26 Leris). All.: Ranieri.

Cagliari (3-4-1-2): Cragno, Ceppitelli, Godin, Rugani (42' st Calabresi), Nandez, Marin (42' st Pereiro), Duncan, Lykogiannis (47' st Cerri), Nainggolan, Joao Pedro (30' st Simeone), Pavoletti. (1 Aresti, 31 Vicario, 3 Tripaldelli, 14 Deiola, 15 Klavan, 19 Asamoah, 25 Zappa). All.: Semplici.

Arbitro: Giacomelli di Trieste

Reti: nel pt, 12' Joao Pedro. Nel st, 33' Bereszynski, 35' Gabbiadini, 50' Nainggolan.

Note. Angoli: 5 a 3 per il Cagliari. Recupero: 1' e 3' . Ammoniti: Godin per comportamento non regolamentare, Pavoletti, Colley, Lykogiannis, Yoshida, Thorsby per gioco scorretto, Gabbiadini per proteste.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes