Dinamo corta ma decisa: a Saragozza per provarci

Pochi uomini e molta fiducia per i sassaresi, che affrontano un match chiave Spissu, Katic e Re, reduci dal contagio da Covid-19, restano a Sassari

SASSARI. Rotta verso l’Europa, per un doppio impegno ravvicinatissimo che dirà molto del futuro della Dinamo in campo continentale. I biancoblù di Gianmarco Pozzecco tornano a tuffarsi nella Champions League, facendo visita alla Casademont Saragozza (ore 20) nella terza gara dei playoff.

Pochi ma buoni. Sul charter che questa mattina porterà i sassaresi in Spagna, con tutta probabilità non saliranno Marco Spissu, Toni Katic e Marco Antonio Re, i tre giocatori che nelle scorse settimane sono risultati positivi al Coronavirus. Spissu ieri ha annunciato attraverso i social di essersi negativizzato, ma le condizioni fisiche non gli consentono di scendere in campo e sembra dunque più saggio restare a Sassari a preparare senza strattoni la gara di campionato di sabato. Mistero sulle condizioni di Kaspar Treier, che sabato non è sceso in campo. Per il resto il Banco potrà contare sugli altri uomini che, in uscita dalla quarantena, hanno battuto in maniera quasi eroica la Vanoli Cremona.

Serve un’impresa. Di più, serve una doppia impresa. Perché dopo i due ko maturati nelle prime due gare dei playoff, ora i margini d’errore sono praticamente nulli. Saragozza, dopo avere vinto a Sassari (83-95), ha battuto di 12 anche Nymburk, per poi andare a schiantarsi in maniera devastante a Bamberg la scorsa settimana, rimediando un pesantissimo -41 che ha rimesso in corsa i tedeschi. Ed è proprio in Germania che il Banco volerà subito dopo questa partita, per sfidare giovedì alle 20 la squadra dell’ex Michele Vitali. I bavaresi oggi cercheranno il secondo successo, ospitando i cechi del Nymburk, ancora imbattuti.

I recuperi di campionato. I contagi da Covid-19 hanno stravolto il calendario della Champions League, creando un ingorgo di gare ravvicinate, ma anche in campionato la Dinamo dovrà recuperare tre partite. Ieri Legabasket ha ufficializzato le date dei due confronti che riguardano il Banco: il match con la Dolomiti Energia Trento, valido per l’ottava giornata di ritorno, si disputerà al PalaSerradimigni mercoledì, 21 aprile, alle 20,30. Quello contro Brindisi (nona giornata) verrà invece recuperato mercoledì 28 aprile alle 18 al PalaPentassuglia.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes