Al Phi Beach la stagione si accende con Bob Sinclar

Da Black Coffee e Sven Vath: line-up di grido alla consolle di Forte Cappellini. Domenica il super deejay francese.

Una line-up con nomi straordinari: è quella dei deejay messi in fila dal Phi Beach che accompagneranno fino al 18 agosto le serate nel club di Baja Sardinia. Niente di nuovo, si dirà: il patron Luciano Guidi ha sempre puntato su nomi di grido a cui consegnare le chiavi della consolle del suo locale.

Ma in tempi di Covid, con la necessità di ridurre drasticamente le persone all’interno del Phi Beach, il tutto rappresenta una grande sfida. Nei giorni scorsi prima l'italiano Coccoluto poi l ritorno di Black Coffee,  scritturato anche per una terza apparizione, il 13 luglio, avevano entusiasmato gli ospiti del locale.


Ma certamente, il nome che metterà a dura prova il servizio d’ordine del Phi Beach è quello di Bob Sinclar (nella foto) , che approderà davanti al tramonto da cartolina di Forte Cappellini domenica 9 agosto. Il deejay francese non ha certo bisogno di presentazioni, ha firmato una serie di hit che hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo.

Sinclar porta con orgoglio il fiore all’occhiello del remix di “A far l’amore comincia tu” di Raffaella Carrà, pezzo forte della soundtrack del film premio Oscar “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, premiato con l’oscar per il mifglior film straniero nel 2014. Sinclar fa sempre il botto, come ha dimostrato nelle sue frequenti apparizioni in costa Smeralda dove è di casa e dove ha fatto apparizioni diventate indimenticabili per il popolo della notte in salsa costacea anche al Billionaire e al Just Cavalli.

Ma anche gli altri nomi che metteranno la musica al Phi Beach sono di assoluto prestigio a cominciare da Blond Ish, che si esibiranno domani 7 agosto. Un duo canadese che fa della techno e dell’house il suo piatto forte.

L’8 e il 14 agosto toccherà a Satori, artista olandese che ha superato brillantemente l’’arena di Ibiza per farsi un nome di rilevanza mondiale. L’11 agosto tornerà al Phi Beach Sven Wath, un deejay tedesco che è considerato il pioniere della techno nel suo paese. A seguire, il 12 agosto un connazionale di Sven Wath, Monolink, a sua volta specializzato in particolare nella musica elettronica. Quindi il 15 agosto Claptone, poer un ferragosto con il botto in compagnia del tedesco specialista in house e tecnio. Il 16 toccherà a Peggy Lou, il 17 a Damian Lazarus e il 18 ai Martinez Brothers.

Per tutti gli ingressi alle performance programmate al Phi Beach, dal locale consigliano sempre di prenotare on line seguendo le indicazioni dei social del Phi Beach. L’unico modo per evitare file e rischiare di non trovar posto, visti i numeri d’ingresso ridotti di oltre la metà rispetto alle altre stagioni.
 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes