Eurovision, l’Italia tifa per Mahmood e Blanco

A Torino la finalissima (tv dalle 20.35) con superospiti i Maneskin e Gigliola Cinquetti

Il giorno della finalissima è arrivato. Stanotte si saprà il vincitore dell’Eurovision 2022, il nome del successore, o dei successori, dei Maneskin sul tetto d’Europa. L’Italia tifa per Mahmood e Blanco, che dopo il trionfo di Sanremo tenteranno il bis con la loro “Brividi”. Ai tre conduttori Laura Pausini, Mika e Alessandro Cattelan spetterà il compito di proclamare il vincitore. Venticinque i Paesi in gara, i 10 finalisti della prima semifinale, i 10 finalisti della seconda ai quali si aggiungono i Big Five, ovvero Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito che hanno accesso diretto alla finale e si esibiscono per la prima volta. Non ci sarà Achille Lauro, in corsa per San Marino, eliminato giovedì. Ospiti della serata i Maneskin, vincitori lo scorso anno con “Zitti e Buoni”, con un omaggio a Elvis Presley, e Gigliola Cinquetti che trionfò nel 1964 con “Non ho l'età”. Mika e Laura Pausini avranno ciascuno a disposizione un loro spazio. Pausini dovrebbe tra l'altro cantare la versione francese di “Io Canto” (“Je Chante”). Mika ha preparato un medley con i suoi successi e proporrà per la prima volta anche il nuovo singolo “Yo Yo”.

A dare il via alla gara sarà stavolta la Repubblica Ceca (We Are Domi - Lights Off). Poi a seguire Romania: Wrs - Llámame, Portogallo (Maro - Saudade, Saudade), Finlandia (The Rasmus - Jezebel), Svizzera Marius Bear - Boys Do Cry), Francia (Alvan & Ahez - Fulenn), Norvegia (Subwoolfer - Give That Wolf A Banana), Armenia (Rosa Linn - Snap). Nona l'Italia con Mahmood e Blanco con Brividi. E ancora: Spagna (Chanel - SloMo), Olanda (S10 - De Diepte), Ucraina (Kalush Orchestra - Stefania), Germania (Malik Harris - Rockstars), Lituania (Monika Liu - Sentimentai), Azerbaijan (Nadir Rustamli - Fade To Black), Belgio (Jérémie Makiese - Miss You), Grecia (Amanda Georgiadi Tenfjord - Die Together), Islanda (Systur - MeÐ Hækkandi Sól), Moldavia (Zdob şi Zdub & Advahov Brothers - Trenulețul), Svezia (Cornelia Jakobs - Hold Me Closer), Australia (Sheldon Riley - Not The Same), Regno Unito (Sam Ryder - Space man), Polonia (Ochman - River), Serbia (Konstrakta - In Corpore Sano), Estonia (Stefan - Hope).

Dopo l'esibizione di tutti i cantanti, ogni nazione assegna due sessioni di punteggi da 1 a 8, 10 e 12 punti, uno affidato agli spettatori tramite televoto, messaggistica e sito dell'Eurovision, l'altro a una giuria composta da 5 addetti ai lavori. Possono votare tutte le nazioni partecipanti (tranne che per il proprio artista). La finale va in onda dalle 20.35 in prima serata su Rai1, Rai 4 (canale 21digitale terrestre) e sulla piattaforma TivùSat sul canale 110. La diretta sarà trasmessa anche su Rai Radio 2 e disponibile su RaiPlay.
 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes