Vai alla pagina su Tutto Dinamo

Petteway atterra in casa Dinamo

L’ala americana, ex Pistoia e Paok Salonicco, arriva in biancoblù. Spissu a un bivio: terzo play o un anno in prestito

SASSARI. Un pupillo di coach Esposito per illuminare l’attacco biancoblù. Le luci restano accese sul mercato degli italiani, ma intanto la Dinamo mette a segno il secondo colpo in pochi giorni sul fronte stranieri.

Dopo la firma del play Jaime Smith, ieri il club sassarese ha ufficializzato l’accordo raggiunto con Terran Petteway, ala statunitense classe 1992, che il coach casertano ha allenato due stagioni fa a Pistoia. Atletismo e punti nelle mani, con una grande varietà di soluzioni per andare a canestro. È questo l’identikit del giocatore di Galveston, Texas, che non passa per essere un grande difensore e neppure un tipino facile da gestire, ma da questo punto di vista la presenza in panchina di Enzo Esposito rappresenta una garanzia.

Il puzzle. Il roster del Banco di Sardegna prende dunque forma, con la firma del quarto dei 6 americani che ne faranno parte: al momento le pedine già sistemate sono quelle di due point guard (Jaime Smith e Scott Bamforth) e due ali (Dyshawn Pierre e Petteway). A questi si aggiungono gli italiani: il play Marco Spissu, gli esterni Jack Devecchi, Lorenzo Bucarelli (del quale si attende la conferma ufficiale) e l’ala Achille Polonara. Il tutto in attesa di conoscere il futuro di Andrea Picarelli e Jonathan Tavernari, che potrebbero venire girati all’Academy Cagliari.

Spissu si allontana. Per quanto riguarda il gioiellino “made in Sassari”, dopo quello che sembrava un riavvicinamento, ora l’ipotesi di una nuova stagione in prestito sembra nuovamente l’ipotesi più concreta: l’arrivo di Smith, la firma imminente di Stefano Gentile e la conferma di Bamforth riducono drasticamente lo spazio per Spissu. Che ora si trova davanti a un bivio: accontentarsi di un minutaggio molto basso (sicuramente sotto i 10’), oltre tutto in una stagione nella quale potrebbe non esserci l’impegno infrasettimanale nelle coppe europee; oppure cercare un ruolo da protagonista altrove. In questo caso, in pole position c’è Pistoia, che proprio ieri ha presentato il nuovo coach, Alessandro Ramagli, con il quale Spissu ha fatto benissimo due stagioni fa con la Virtus Bologna.

Chi è Petteway. Ventisei anni, due stagioni da professionista alle spalle, con notevoli passi avanti fatti. Dopo l’esperienza al college a Nebraska–Lincoln, la Summer league 2015 con gli Atlanta Hawks, e l’esperienza in D-League con i Fort Wayne Mad Ants, Petteway ha varcato l’Atlantico per arrivare a Pistoia. Alla corte di Esposito, nella stagione 2016-2017, ha giocato una stagione altalenante, terminata comunque in crescendo: per lui cifre di tutto rispetto, con 14,6 punti, 3,5 rimbalzi e 2 assist di media a partita e alcune partite semplicemente stellari: con quella contro Trento (43 punti con 10/14 da 3 e 46 di valutazione) e quella contro la Dinamo nel girone di ritorno, con 24 punti.

Lo scorso anno il passaggio nella Pro A francese con la maglia di Nanterre, prima del trasferimento al Paok Salonicco, con 11,2 punti (59.2% da 2 e il 35,9% da 3), 3,1 rimbalzi e 1,3 assist di media in 18,7 minuti, e un picco di 34 punti.

Larry Brown a Torino. Il coach americano è ufficialmente il nuovo allenatore della Fiat Torino. La leggenda del basket Usa, unico allenatore ad avere vinto un titolo Nba, con i Detroit Pistons, e un titolo Ncaa, con i Jayhawks di Kansas University, a 78 anni ha accettato la proposta lanciatagli dalla Fiat.

La festa del minibasket. Si è chiuso domenica con la premiazione il III Torneo Minibasket Dinamo Banco di Sardegna, che ha coinvolto 330 bambini e bambine
delle categorie Aquilotti, Mufloni, Scoiattoli e Gazzelle, appartenenti a undici società di tutta la Sardegna: Dinamo, Dinamo 2000, Esperia Cagliari, CMB Alghero, Pallacanestro Ploaghe, San Francesco Ittiri, Cus Sassari, Pallacanestro Alghero, Elmas Cagliari, Basket Assemini e Basket Uri.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro