Sequestro di medicine e cibo provenienti dalla Cina

ALGHERO. Quattro chili di medicinali privi delle necessarie prescrizioni sanitarie, nove chili di prodotti di origine animale senza la certificazione prevista per legge, ma anche tre chili di...

ALGHERO. Quattro chili di medicinali privi delle necessarie prescrizioni sanitarie, nove chili di prodotti di origine animale senza la certificazione prevista per legge, ma anche tre chili di alimentari di origine vegetale trasportati in violazione delle norme che disciplinano l’igiene e l’etichettatura del cibo. Tutta merce proveniente dalla Cina e rinvenuta ieri all'aeroporto di Fertilia dai funzionari dell’Ufficio delle dogane di Sassari in servizio presso lo scalo aereo “Riviera del Corallo”, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza impegnati in operazioni investigative antifrode e in attività di contrasto ai traffici illeciti, La merce, subito sequestrata, era contenuta nei bagagli di alcuni viaggiatori dei quali però non sono state fornite le generalità nel dettaglio, anche se sarebbero cittadini cinesi residenti in Italia.

Sempre ieri e sempre i funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Sassari in servizio all'aeroporto di Alghero, hanno sequestrato svariate buste di sementi sprovviste del certificato fito-sanitario attestante specie e origine. Anche in questo caso la merce proveniva dalla Repubblica popolare cinese ed era nascosta nelle valigie al seguito di cittadini cinesi residenti in Italia.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes